MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP: ecco come urla il motore Aprilia 2020

Aprilia e il sound del nuovo motore 2020. In attesa di vedere il nuovo prototipo in azione a Sepang, resta vivo il rebus Andrea Iannone.

18 gennaio 2020 - 7:45

Il Sound del nuovo motore Aprilia (VIDEO)

C’è attesa per vedere all’opera il nuovo prototipo Aprilia RS-GP nei test MotoGP in Malesia. La casa di Noale porterà due unità dopo un lungo lavoro di allestimento, che ha spinto a ritardare l’esordio della nuova moto. La grande novità prevista per la RS-GP 2020 è il motore V4 a 90 gradi, alla pari di Honda e Ducati. Questa nuova configurazione garantirà non solo maggior erogazione, ma anche passi avanti sul freno motore. Dopo di che si procederà con il lungo lavoro di settaggio ed elettronica, dal momento che richiederà nuove mappature e impostazioni della centralina. Da tempo Aleix Espargarò e Andrea Iannone chiedono soluzioni alla mancanza di trazione e in Aprilia sono intenti a dare risposte.

Dopo aver completato la prima stagione in MotoGP, Massimo Rivola continua ad imprimere la sua firma nel team. Nuovi ingegneri sono arrivati dal mondo della Formula 1 per dare manforte ai tecnici di Noale. Due nuovi esperti si dedicheranno al settore aerodinamico, un innesto sul telaio, sebbene la maggiore attenzione sia rivolta al motore. In casa Aprilia resta solo da capire l’entità della pena che la Federazione Internazionale vorrà conferire ad Andrea Iannone dopo il caso di presunto doping. In gara potrebbe essere Bradley Smith il degno sostituto del pilota di Vasto, se la sospensione verrà sancita. Ma nei test di febbraio a Sepang e Losail si potrebbe rivedere un pista Max Biaggi in veste di collaudatore. Un’ipotesi che piace a tanti tifosi e su cui Aprilia sta riflettendo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp barcelona

MotoGP: Sospeso il Gran Premio di Catalunya del 7 giugno

motogp

MotoGP, la tecnica: La sfida logistica delle squadre nel Mondiale

MotoGP, Marc Marquez e suo fratello Alex

MotoGP, Marc Marquez: “Fortunato a non correre in Qatar”