Andrea Iannone, MotoGP

MotoGP: Aprilia momento non facile, Andrea Iannone “Lavoriamo uniti”

La marca di Noale deve ritrovare l'affidabilità mancata in Giappone. Piloti e tecnici non si arrendono. Prime prove a rischio pioggia

24 ottobre 2019 - 11:00

Andrea Iannone approda a Phillip Island con la speranza di poter cancellare il brutto finale della trasferta giapponese. A Motegi il pilota abruzzese è incappato in una caduta causata da un problema tecnico. “E’ chiaro che  è stato un weekend non facile” ammette.  “Siamo una squadra e lavoriamo uniti per lo stesso obiettivo, il nostro focus è su questa gara e sul finale di stagione. Il feeling con la moto nel warm up e ad inizio gara non era male, spero di poterlo confermare anche qui a Phillip Island”. Qui gli orari in pista e in tv.

RITROVARE LA FIDUCIA

In Giapponese Andrea Iannone era scattato dall’ultima posizione in griglia per la sesta volta in questa stagione. Ben diversa la situazione di Alex Espargaro che invece in qualifica era andato molto bene, anche sul passo. Ma in gara  un problema tecnico  ha pesato sul bilancio. “In Giappone avevo davvero un bel passo gara e in tutto il weekend, e anche nel warm up, sono sempre stato in top ten” spiega il pilota catalano. “E’ un peccato che abbiamo avuto un problema ma le corse sono anche questo. Phillip Island è un buon circuito per noi, qui sono sempre stato competitivo con la RS-GP, dobbiamo anche vedere quello che farà il meteo, visto che le previsioni parlano di pioggia e vento ma potrebbe essere un weekend favorevole”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

aegerter intact gp motoe

Dalla Moto2 alla MotoE, nuova sfida per Aegerter con Intact GP

Valentino Rossi

Valentino Rossi: “Con Munoz per cambiare metodo di lavoro”

Valentino Rossi pilota Yamaha

MotoGP, Valentino Rossi: “Settimane decisive tra Valencia e Jerez”