Andrea Iannone

MotoGP: Andrea Iannone “Mi farò trovare pronto quando faremo progressi”

Brusco passo indietro per Aprilia a Sepang: l'abruzzese finisce a terra, Aleix Espargaro tredicesimo, a trenta secondi dalla vetta

3 novembre 2019 - 16:36

Andrea Iannone in Australia aveva portato l’Aprilia ad un soffio dal podio. Una gara splendida, che sembrava il crinale di una stagione finora sotto le aspettative. Invece in Malesia il pilota abruzzese è tornato bruscamente alla realtà. Partita dalla diciassettesima casella, la sua gara si è interrotta causa una caduta alla curva nove (qui cronaca e risultati del GP). “Phillip Island è un pista particolare, aveva nascosto i nostri problemi” aveva messo le mani avanti Andrea Iannone già prima della partenza. Dopo la scivolata il morale non era certo quello dei giorni di grazia.

“DOBBIAMO LAVORARE MA SONO SERENO”

E’ stata una gara strana” ha raccontato Andrea Iannone. “Non avevo un brutto passo ma ero lento in velocità, e rimanendo molto tempo in scia le cose non sono migliorate. Hanno cominciato a salire le temperature, compresa quella della ruota anteriore, ed ho faticato fino alla scivolata. Dobbiamo lavorare ma sono sereno, mi farò trovare pronto quando riusciremo a fare uno step importante”.

ALEIX ESPARGARÒ A PUNTI

Malesia sofferta anche per il pilota catalano, finito tredicesimo, a trenta secondi dalla vetta. “Non posso essere contento di questa gara, soprattutto perchè avevo un passo decisamente migliore della posizione finale. Purtroppo i nostri limiti in accelerazione mi rendono molto difficile sorpassare.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi

Carlos Checa: “Rossi un’incognita, Vinales può battere Marquez”

Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Dietro di noi case importanti”

Jorge Lorenzo pilota Honda

MotoGP, Jorge Lorenzo scommette sulla RC213V 2020