torres pons motoe

MotoE UFFICIALE Jordi Torres e Pons Racing ancora insieme nel 2021

Jordi Torres e Pons Racing nuovamente insieme. Rinnovata la partnership che quest'anno ha portato il titolo MotoE, da difendere quindi l'anno prossimo.

26 ottobre 2020 - 17:01

Dopo una stagione 2020 trionfale, conclusa con il titolo MotoE, Jordi Torres e Pons Racing continueranno insieme anche nella prossima stagione. Sarà un’annata più impegnativa per il pilota di Rubí, che scenderà in pista da osservato speciale. L’obiettivo della rinnovata partnership di successo sarà difendere il campionato conquistato nella sua annata d’esordio, battendo il campione 2019 Matteo Ferrari.

“Senza dubbi era la nostra opzione migliore” ha dichiarato il campione MotoE in carica Jordi Torres. “Abbiamo lavorato benissimo assieme, era come fare parte di una famiglia: questo è certo ciò che vale di più. Dopo aver considerato varie opzioni, ho deciso di confermare la mia fedeltà a Sito Pons ed a tutta la squadra.” L’anno prossimo, come detto, sarà ben diverso. “Da rookie era una stagione senza pressioni, in cui imparare, ma sarà tutto differente. Fin dalla prima gara partiremo come favoriti: la pressione sarà ben più alta, ma dovrò imparare a gestirla. Non vedo l’ora di ricominciare!”

Grande soddisfazione anche da parte di Sito Pons, il primo ad annunciare il suo alfiere per la stagione MotoE 2021. “Da esordiente si è davvero comportato bene” ha sottolineato il boss del team Pons Racing. “Ha conquistato subito il titolo, un traguardo per nulla facile visto che in particolare ha guidato una moto molto diversa. Essere riuscito subito al chiudere con successo è dimostrazione del suo talento. Insieme affronteremo un’altra stagione, in cui punteremo a ripetere quando fatto quest’anno. Sono sicuro che disputeremo un altro bel campionato.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Herve Poncharal

Hervé Poncharal: “Tech3 in MotoGP fino al 2026”

binder motogp

MotoGP, fratelli vincenti: dai Milani ai Binder, tutti i vincitori di GP

MotoGé, Franco Morbidelli pilota Yamaha Petronas

MotoGP, Franco Morbidelli: una Yamaha factory? No, grazie