MotoE, Test Valencia: Bradley Smith al top nel Giorno 2

Bradley Smith stampa il miglior crono assoluto di giornata nel corso dell'ultima sessione. Hector Garzó in testa nella simulazione di qualifiche.

18 giugno 2019 - 18:04

Conclusa anche la seconda giornata di test a Valencia per la MotoE con tre sessioni ed una prova di partenza (qui il video). Il più rapido di giornata è stato Bradley Smith (ONE Energy Racing), autore del miglior crono nell’ultimo turno. Hector Garzó (Tech 3 E-Racing) ha chiuso in testa la simulazione di qualifiche. Regolarmente in pista Randy De Puniet (LCR E-Team), caduto lunedì e a terra anche oggi, mentre Josh Hook (OCTO Pramac), anche lui scivolato ieri, è fermo ai box, KO per un virus gastrointestinale.

La giornata si apre con la prima sessione di test, al via alle 9:00 circa. Il più rapido in questo turno è stato Hector Garzó, che ha stampato un 1:40.601 (già più veloce rispetto al primo giorno). Ad 84 millesimi da lui si è piazzato Eric Granado (Esponsorama Avintia Racing), terzo è Niki Tuuli (Ajo Motorsport). Miglior italiano di questa sessione è Mattia Casadei, a circa 9 decimi dalla vetta, a precedere il connazionale Matteo Ferrari (Trentino Gresini). Alla fine di questo turno i piloti si sono schierati in griglia, realizzando quella che è stata una prima simulazione di partenza.

Prima della seconda ed ultima sessione di test ha avuto luogo una simulazione di qualifiche, che si è svolta dalle 13:00 alle 14:00 circa. La E-Pole funziona così: i piloti si presentano in pista in ordine inverso rispetto a quanto fatto nelle libere, per completare poi un singolo giro lanciato. I presenti sono scesi in pista con le rispettive MotoE, basandosi sui tempi realizzati nei tre turni precedenti. Il poleman virtuale è stato Hector Garzó, autore di un 1:40.594, a precedere Eric Granado e Niki Tuuli, miglior italiano Matteo Ferrari con l’8° crono, a 3 decimi dal capoclassifica.

Per concludere la seconda giornata di test, ecco l’ultima sessione in programma per circa mezz’ora a partire dalle 17:00. In questo turno i tempi si sono abbassati ancora rispetto a quanto fatto in precedenza. Bradley Smith, come detto entrato in azione solo oggi (lunedì era al Montmeló per i test MotoGP), ha stampato sul finale un 1:40.290, il miglior crono del turno ma anche del martedì di test. A seguire a 94 millesimi c’è Hector Garzó, terza piazza per il pilota SIC58 Mattia Casadei, a circa tre decimi dal britannico. Caduto a fine giornata Randy De Puniet, protagonista di un highside: pilota a posto, la moto riporta parecchi danni. Domani nel primo turno dell’ultima giornata di test i piloti realizzeranno anche una simulazione di gara.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Alex Marquez del team Repsol Honda

MotoGP, Repsol e Honda verso il divorzio? Senza Marc Marquez è crisi

miller tear off motogp

MotoGP: Jack Miller, all’asta la ‘famosa’ visiera a strappo di Quartararo

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Zarco nel motorhome di Dovizioso: “Inutile discutere”