MotoE: I test a Jerez si chiudono nel segno di Matteo Ferrari

Matteo Ferrari autore del miglior crono assoluto nei tre giorni di test a Jerez. Segue il rookie Dominique Aegerter, 3° Eric Granado.

12 marzo 2020 - 16:41

Matteo Ferrari costantemente in evidenza nei primi test MotoE per la stagione 2020. L’alfiere del team Gresini è il più rapido dei tre giorni grazie al tempo stampato nel secondo turno odierno. Dietro di lui l’esordiente Dominique Aegerter, 3° Eric Granado. Tra le tante novità introdotte anche una nuova forcella, il profilo più grande della gomma (più differenti mescole e struttura) e alcuni dispositivi ‘di sicurezza’. Dall’8 al 10 aprile si dovrebbe tornare nuovamente a Jerez, ma prendiamo tutto con le pinze, visti i continui cambi di programma dovuti all’emergenza coronavirus.

La giornata si apre con Xavier Simeon al comando della prima sessione. Il pilota LCR E-Team ha realizzato solo due giri, ma uno di questi concluso col miglior crono. In seconda piazza a due decimi c’è il campione in carica Matteo Ferrari, letteralmente tallonato da Mike Di Meglio (EG 0,0 Marc VDS), visto il distacco tra i due di appena 5 millesimi. Jordi Torres (Pons Racing) chiude come miglior esordiente, davanti a Dominique Aegerter (Intact GP) e ad Alessandro Zaccone (Trentino Gresini).

Nel secondo turno di giornata si va al di sotto del miglior crono registrato alla fine del mercoledì a Jerez. Ci pensa Matteo Ferrari (Trentino Gresini), che precede di circa 4 decimi una sorpresa, il rookie Dominique Aegerter (Intact GP). Terza piazza per Eric Granado (Avintia Racing), il migliore dei primi due giorni di test. Non è sceso in pista invece Alessandro Zaccone, la cui moto non è dotata della nuova presa d’aria per il raffreddamento della batteria, che quindi dura poco. Di qui la scelta di concentrarsi al meglio su due soli turni.

Tutti e 17 i piloti in azione in questo turno conclusivo dei primi test del 2020. A differenza dei giorni precedenti, in questa ultima sessione non viene limato il miglior tempo di giornata, che quindi rimane nelle mani di Ferrari. Al comando della classifica c’è il rookie Dominique Aegerter: lo svizzero del team Intact GP sembra aver già trovato un buon feeling in sella alla sua Energica Ego Corsa. Ad appena 27 millesimi c’è Eric Granado (Avintia Racing), poco più di un decimo il ritardo di Bradley Smith 3°.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: “Alex vince alla Play, ma conta l’asfalto”

Razlan Razali

Razlan Razali non sarà più CEO del circuito di Sepang

motogp virtual race 2

MotoGP, 2° Virtual Race in Austria. Anche Rossi, Petrucci e Pirro al via