motoe 2021

MotoE, scatta la stagione 2021: chi sarà quest’anno il re di Jerez?

MotoE 2021, si parte a Jerez. Chi brillerà nel primo evento dell'anno? Occhio a Granado ed Aegerter, dominatori di test e simulazione gara... I protagonisti ed il programma.

28 aprile 2021 - 16:10

Motomondiale che questo weekend si arricchisce di un’altra categoria. Prende ufficialmente il via la terza stagione della Coppa del Mondo MotoE, dalla griglia di partenza composta da veterani e da un buon numero di volti nuovi. Si comincia da Jerez, dove la classe elettrica ha svolto ben due sessioni di test tra inizio marzo e metà aprile. Occhi puntati in particolare su Eric Granado e Dominique Aegerter, i due vincitori del doppio round disputato sul tracciato andaluso nel 2020. Il brasiliano ha dominato i test citati, ma lo svizzero si è mostrato imprendibile nella simulazione gara… Certo non gli unici. Ecco i prossimi protagonisti della stagione 2021.

I veterani

L’uomo nel mirino quest’anno è certo Jordi Torres, vincitore dell’edizione 2020. A seguire c’è Matteo Ferrari, campione 2019 e vice-campione nella scorsa stagione, con Dominique Aegerter ex aequo (ma con meno vittorie). Certamente è un trio da tenere d’occhio anche in questa nuova stagione, ma non dimentichiamo la voglia di riscatto di Mattia Casadei, confermato in SIC58. Di Alessandro Zaccone, quest’anno con Octo Pramac, o di Eric Granado, passato in One Energy Racing. Per finire con Lukas Tulovic e Xavi Cardelús, alla seconda annata elettrica, od a María Herrera, tra i piloti al via fin dal primo campionato.

Gli esordienti

L’altra metà della griglia di partenza è invece composta da rookie. Per i nostri colori abbiamo Andrea Mantovani e Kevin Zannoni, determinati a dire la loro nel primo fine settimana di gare a Jerez. C’è poi il 16enne sorprendente Fermín Aldeguer, protagonista nei test e reduce da un doppio successo all’esordio nel CEV Moto2, nel quale arriva da campione Superstock 600 in carica. Occhio anche al suo connazionale Miquel Pons (che abbiamo visto a Portimao come sostituto in MV Agusta). Ci sono poi il portoghese André Pires, il primo asiatico in campionato e wild card Moto3 Hikari Okubo, l’ex MotoGP Yonny Hernández, l’ex WorldSSP Corentin Perolari. Per finire con l’ultima new entry Jasper Iwema, anche lui volto già noto del Campionato del Mondo. Qui i loro profili.

Entry list 2021

Pons Racing: Jordi Torres-Jasper Iwema
Gresini Racing: Matteo Ferrari-Andrea Mantovani
One Energy Racing: Eric Granado
Tech3 Racing: Lukas Tulovic-Corentin Perolari
Intact GP: Dominique Aegerter
LCR E-Team: Kevin Zannoni–Miquel Pons
Esponsorama Racing: Xavi Cardelús-André Pires
Ajo MotoE: Hikari Okubo
SIC58 Squadra Corse: Mattia Casadei
Octo Pramac: Alessandro Zaccone-Yonny Hernández
Aspar Team: María Herrera-Fermín Aldeguer

Gli orari

Di seguito tutta la programmazione del primo fine settimana MotoE, con solamente due dirette TV. Le qualifiche e la gara saranno trasmesse su Sky Sport MotoGP, ma per la corsa domenicale sarà garantita la diretta anche su TV8.

Giovedì 29 aprile
12.00-12.30 Conferenza stampa (no diretta TV)

Venerdì 30 aprile
11.50-12.20 Prove libere 1 (no diretta TV)
16.50-17.20 Prove libere 2 (no diretta TV)

Sabato 1 maggio
11.50-12.20 Prove Libere 3 (no diretta TV)
16.05 E-Pole (diretta Sky Sport MotoGP)
18.00-18.30 Conferenza stampa (no diretta TV)

Domenica 2 maggio
10.05 Gara (diretta Sky Sport MotoGP e TV8)

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

petrucci motogp

MotoGP, Danilo Petrucci 5° e miglior KTM. “E se continuava a piovere…”

granado motoe

MotoE Le Mans: Granado vittoria di forza, beffato Zaccone sul finale

MotoGP, Fabio Quartararo a Le Mans

MotoGP, Fabio Quartararo ritorna leader: “Ducati da paura al Mugello”