moto3 motoe simoncelli

Paolo Simoncelli: “Orgoglio Casadei. Antonelli? In questo momento è fragile”

Paolo Simoncelli traccia un bilancio di Misano-2. Il sogno MotoE con Casadei, in Moto3 l'infortunio di Suzuki e le difficoltà di Antonelli. "Sembra avere la mente stanca."

23 settembre 2020 - 7:20

Un fine settimana a due facce per SIC58 Squadra Corse a Misano-2. La struttura di Paolo Simoncelli, impegnata in due categorie, ha potuto gioire in MotoE con i risultati di Mattia Casadei. Tempi più duri invece in Moto3, anche per aver perso uno dei suoi piloti. Tatsuki Suzuki infatti è KO per infortunio ad un polso ed è stato operato lunedì a Rimini. Niccolò Antonelli invece quest’anno non sembra riuscire a trovare il bandolo della matassa. Una stagione dai risvolti diversi per il team italiano, un’annata che comunque già di per sé è stata complicata dall’attuale situazione mondiale.

“Casadei ha dimostrato di essere un pilota vero, un professionista” ha scritto Paolo Simoncelli nel suo ormai consueto blog post Gran Premio. “Ha chiuso 4° sabato, poi ha conquistato un meritatissimo e prezioso 2º posto nella gara di domenica.” C’è grande soddisfazione per questi risultati. “Sono orgoglioso di lui” continua il boss di SIC58. “Se lo merita. Mi piacerebbe che qualcuno in Moto2 gli desse una chance: sono fermamente convinto che verrebbe ripagato.” Tornando al campionato MotoE, ci sono ancora due gare da disputare nell’ultimo round a Le Mans. “Siamo a 15 punti dalla vetta e, come sappiamo, tutto può succedere… Quindi perché non sognare?”

Di ben altro tenore il resoconto per la entry class del Motomondiale, a cominciare dall’infortunio di Suzuki. “Durante le qualifiche Tatsuki è 2º ma, nel tentativo di agguantare la pole all’ultimo giro, cade alla curva del Rio.” Ecco arrivare così la lesione per il pilota giapponese, che saluta mestamente il Gran Premio dell’Emilia Romagna. “Dopo le prime cure al centro medico, lunedì è stato operato a “Villa Maria” a Rimini dal prof. Lucchetti, assistito dal dott. Lucidi. L’operazione è andata molto bene.” Domenica, anche se con un braccio al collo, il #24 era comunque in griglia di partenza, seppur in tutt’altra veste. “Si è improvvisato ombrellina per Niccolò. Ma per adesso preferisce continuare la sua carriera da pilota piuttosto che intraprendere quella da modella.”

Simoncelli torna poi serio per parlare proprio della situazione di Niccolò Antonelli. Una stagione per lui iniziata dopo la pandemia per un’operazione alla spalla, ma che non sta andando per il verso giusto. “Nicco sta attraversando un momento difficile” ha ammesso. “Non riesce a concentrarsi sull’obiettivo. Io e Marco Grana stiamo provando a fare del nostro meglio, ma sembra avere la mente stanca. In questo momento è un ragazzo fragile. La soluzione la può trovare solo con suo babbo Igor e sua mamma, con il calore che solo una famiglia ti sa dare.”

Foto: SIC58 Squadra Corse

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

MotoGP, Franco Morbidelli: “Valentino Rossi ed io stiamo bene insieme”

motogp

MotoGP, l’analisi: chi è migliorato e chi no tra Aragón e Teruel?

alex marquez motogp

MotoGP, Emilio Alzamora: “Alex Márquez ci sta sorprendendo”