torres motoe

MotoE, Le Mans: Jordi Torres, seconda E-Pole con record. Ferrari 2°

Jordi Torres si assicura la seconda E-Pole consecutiva con record della pista. Seconda casella per Matteo Ferrari, 3° Mike Di Meglio.

10 ottobre 2020 - 12:34

Ultima E-Pole dell’anno che determina un’importante griglia di partenza. Sarà Jordi Torres a scattare davanti a tutti, autore del nuovo record assoluto MotoE. In prima fila con lui il leader in campionato Matteo Ferrari ed il pilota di casa Mike Di Meglio, scatterà dalla quinta casella Dominique Aegerter. Si complicano le possibilità per Mattia Casadei, caduto nel giro lanciato e costretto a scattare dal fondo! Stesso problema per De Angelis, scivolato non appena uscito e apparso dolorante…

Come sempre si parte dall’ultimo in classifica combinata, che in questa occasione è Tulovic, ricordiamo reduce da un intervento alla mano infortunata a Misano-2. Per lui come per gli altri tre giri a disposizione: uno di lancio, uno valido per la griglia di partenza, l’ultimo più lento prima di rientrare ai box. Importante poi non sbagliare il tempo di uscita, evitare un’uscita sul verde oppure cadute, visto che può portare a scattare dal fondo.

Ricordiamo che Marcon avrà anche tre posizioni di penalità, ricevute dopo il botto con Aegerter a Misano. Sfortunatamente registriamo ben due cadute: il primo è Alex De Angelis (apparso dolorante ad un polso…), il secondo è Mattia Casadei, al terzo incidente del weekend. Non il massimo per il quarto contendente al titolo… Imprendibile invece Jordi Torres: arriva la seconda pole consecutiva con il miglior giro assoluto per una MotoE a Le Mans, l’unico a scendere sotto il muro di 1:44. Seconda casella per Matteo Ferrari, 3° Mike Di Meglio.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

quartararo vinales motogp

MotoGP: Yamaha, tre vittorie nei primi 3 GP. L’ultima volta fu nel 2010

MotoGP, Stefan Bradl

MotoGP, Stefan Bradl: “Rispettiamo la passione di Valentino Rossi”

MotoGP, Aleix e Pol Espargaro

MotoGP, Pol Espargarò: “Sono pilota grazie a mio fratello Aleix”