motoe zaccone jerez

MotoE, incendio nella notte a Jerez: danni alla moto di Zaccone

Piccolo incendio nella notte a Jerez, prontamente domato dal personale. Danneggiata solo la moto di Zaccone, da venerdì con una MotoE sostitutiva.

16 luglio 2020 - 11:01

Ripartenza stagionale per la MotoE con i primi test post lockdown, ma non è mancato qualche problema. Nella notte, attorno alle 23:00, si è verificato un piccolo incendio nel posto in cui erano state collocate le Energica Ego Corsa. Il pronto intervento del personale addetto ha immediatamente posto rimedio a quanto stava succedendo. Solo una moto ha riportato danni, precisamente quella del rookie Alessandro Zaccone.

Alla mente tornano i precedenti di questo tipo: quello dei test di Jerez 2019, che ha distrutto tutto il materiale, e quello di Spielberg, con solo il mezzo di Tuuli danneggiato. Ora è toccato di nuovo a Jerez, come riportato da Speedweek. Al momento non è chiaro se l’origine delle fiamme sia proprio la MotoE del pilota del team Gresini, che ricordiamo era stato protagonista di una caduta (senza conseguenze) nell’ultima sessione di test di mercoledì.

Si ipotizza appunto un problema alla batteria danneggiata nel botto, ancora di più con le alte temperature registrate ieri. Nel caso in cui invece gli uomini del team avessero già riparato la moto, questa poteva essere in carica. Al momento solo idee, in attesa di capire l’esatta dinamica. Zaccone quindi è privato della sua MotoE ‘ufficiale’, ma non rimane a piedi: pronta per lui un’unità sostitutiva a partire da venerdì per le prime libere.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez

MotoGP: tanti colpevoli nell’affare Marc Marquez

aegerter moto2

Moto2: Dominique Aegerter al posto di Jesko Raffin a Brno

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi a Brno rincorre un record a cifra tonda