arbolino moto3

Moto3, Tony Arbolino: “Quell’ultima curva in cui quasi mi centrano…”

Tony Arbolino protagonista di una battaglia in Moto3. Qualche rischio ad inizio e fine gara, per finire 3°. "Ma pensavo di vincere."

20 luglio 2020 - 17:05

Una gara Moto3 come sempre molto combattuta, qualche ‘scossone’ in gara (con tanto di airbag aperto), infine il terzo gradino del podio al traguardo. Tony Arbolino riparte con un risultato importante, una bella iniezione di fiducia dopo il poco esaltante 15° posto conquistato a marzo in Qatar. L’alfiere Snipers Team, visto come tra i favoriti nella classe minore, guadagna punti preziosi, anche se ammette che avrebbe voluto qualcosa di più…

“Non sapevo davvero cosa aspettarmi da questa gara” ha dichiarato a Sky Sport MotoGP. “Alla fine ci siamo ritrovati tutti in gruppo, avevo un ottimo grip, ma inizialmente abbiamo fatto tanta fatica. Ho visto che Vietti andava forte e gli sono rimasto attaccato, ma ho avuto parecchi problemi di gestione della gara.” Ma giro dopo giro è andata sempre meglio, mantenendosi protagonista fino alla bandiera a scacchi.

VIDEO L’ultimo giro del Gran Premio di Spagna

Non sono mancate le emozioni finali. “Siamo saliti sul podio, anche se pensavo di vincere. Ma va bene così dopo un’ultima curva in cui quasi mi centrano!” Il pilota Snipers Team infatti si è ritrovato ‘a sandwich’ tra Vietti e McPhee, entrambi all’ultimo tentativo per conquistare il successo. È andata peggio al britannico, finito nella ghiaia. “Quando uno vuole vincere ci prova, anche se certe volte non puoi. Questa è la Moto3.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

smith aprilia motogp

MotoGP, Bradley Smith: “Alla Aprilia RS-GP 2020 manca tempo in pista”

Nagashima Moto2

Moto2: Nagashima all’attacco a Brno per difendersi dagli italiani

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso senza alibi: “A Brno grandi aspettative”