foggia moto3 test qatar

Moto3, Dennis Foggia: “Moto ‘difficile’, ma stiamo lavorando bene”

Filip Salač stacca tutti nella seconda giornata di test in Qatar. A mezzo secondo c'è Dennis Foggia, 3° Gabriel Rodrigo. Le parole dei piloti.

29 febbraio 2020 - 17:15

Seconda giornata di test ufficiali Moto3 in Qatar con Filip Salač in grande spolvero. Il nuovo acquisto dello Snipers Team si mette in evidenza con un gran crono dell’ultimo turno odierno, miglior tempo assoluto dei due giorni. A mezzo secondo di ritardo si piazza l’italiano Dennis Foggia, terza piazza in classifica combinata per Gabriel Rodrigo (senza time attack). Domani terzo ed ultimo giorno di lavoro prima dell’inizio della stagione.

Soddisfatto di quanto fatto Filip Salač, come detto in luce in questa seconda giornata di prove. Il giovane pilota ceco determinato a fare bene in quella che sarà la seconda stagione mondiale, partendo dal lavoro in questi test. “Un ottimo finale, ma nel complesso è stata una bella giornata. Per tutto il giorno ho realizzato i miei tempi girando da solo, poi verso la fine ho pensato a cercare un buon crono. Sono stato fortunato, sono riuscito ad agganciarmi ad un bel gruppo e ho sfruttato bene un po’ di scia. Un gran tempo, ne sono contento.”

Miglior italiano di giornata è Dennis Foggia. Per lui un grande cambiamento: oltre al team, ora Leopard Racing, lascia la KTM per conoscere la Honda. “Sono contento di questa giornata” ha dichiarato a fine giornata il pilota tricolore. “La moto è ‘difficile’, piuttosto diversa dalla KTM a cui ero abituato, ma stiamo lavorando bene. Faccio parte di una delle migliori squadre del paddock ed i risultati sono già ottimi. Ci stiamo concentrando sullo sviluppo della moto, domani continueremo come fatto finora.”

Terza piazza in questo sabato per Gabriel Rodrigo. L’alfiere di Fausto Gresini al lavoro soprattutto sul ritmo, tralasciando per il momento la ricerca del buon tempo. Nonostante tutto, chiude nelle prime posizioni. “Ci siamo concentrati sul ritmo in gara, realizzando anche brevi simulazioni per provare in particolare quali sono le gomme migliori. Direi non male, visto che ero completamente solo. Abbiamo mantenuto un ottimo ritmo, circa mezzo secondo più rapido del vincitore 2019. Sono soddisfatto, anche perché senza time attack siamo terzi.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Carmelo Ezpleta

MotoGP, Carmelo Ezpeleta: “Forse non ci sarà nessun Mondiale”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Splendida la rivalità con Casey Stoner”

ilmor x3 motogp

MotoGP: La meteora Ilmor X3 e gli X-Men