rodrigo moto3 test qatar

Moto3, Test Qatar: Day1 nel segno di Rodrigo, Arenas, Ogura

Gabriel Rodrigo il più rapido della prima giornata di test in Qatar. Secondo Albert Arenas, segue Ai Ogura. Le parole dei tre piloti Moto3.

29 febbraio 2020 - 8:48

La prima giornata dei test Moto3 in Qatar si è chiusa nel segno dell’alfiere di punta di Fausto Gresini. Gabriel Rodrigo ha messo il suo sigillo alla fine del venerdì, precedendo Albert Arenas ed il dominatore a Jerez, Ai Ogura. Oggi si torna in pista per il secondo giorno di prove in avvicinamento al primo GP della stagione, in programma tra meno di una settimana sempre a Losail. Gli orari dei turni

Lasciatosi alle spalle un 2019 complicato per infortuni e lutti personali (la perdita del fratello, a cui è dedicato il nuovo numero), Gabriel Rodrigo riparte con rinnovata motivazione. Un primo segnale arriva dal lavoro che sta svolgendo in questi test. “Le prove stanno andando meglio del previsto, il feeling è ottimo” ha dichiarato con un largo sorriso il pilota argentino. “Anche a Jerez avevamo lavorato bene sul ritmo, pure con le gomme usate. Tutto sta andando bene, sono contento del lavoro della squadra.”

Albert Arenas stampa il secondo crono di giornata, staccato di tre decimi da Rodrigo. L’uomo di punta della squadra di Jorge Martínez vuole essere protagonista in questo 2020, a cominciare dai test. “Fin dall’inizio le sensazioni con la moto sono state ottime” ha detto il pilota Aspar Team una volta conclusi i tre turni del venerdì. “Buon feeling e la giusta velocità fin da subito, questo rende tutto più facile. La squadra sta svolgendo un gran lavoro, stiamo andando nella direzione giusta e di conseguenza stiamo migliorando turno dopo turno.”

Soddisfazione dopo la prima giornata anche per Ai Ogura, 3° in classifica combinata a mezzo secondo dal migliore. Le sensazioni su questa pista non sono mai stati ottimali, mentre in questi test il giovane giapponese si sta mettendo in evidenza come uno dei protagonisti. “Non mi piace molto questa pista e di solito ho sempre tante difficoltà” ha ammesso l’alfiere Honda Team Asia. “Anche in passato in altri campionati ho sempre fatto fatica. Il feeling invece è positivo finora, speriamo di continuare così.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Marc Marquez e suo fratello Alex

MotoGP, Marc Marquez a Jerez per cancellare gli spettri dell’inverno

dovizioso motogp

MotoGP, Dovizioso idoneo per il GP. “Ma finché non salgo in sella…”

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP Jerez, Vinales: “Obiettivo podio”. Vale Rossi: “M1 mi sei mancata!”