Moto3 Snipers Team

Moto3: Snipers, presentate le moto di Migno e Salač. Nel mirino il mondiale

Riparte la caccia al titolo Moto3 per Snipers Team. Mirko Cecchini rilancia la sfida con la new entry Andrea Migno e il confermato Filip Salač.

24 marzo 2021 - 19:47

In Moto3 le presentazioni delle squadre non sono ancora finite. Alcuni team hanno approfittato dei test in Qatar per svelare ufficialmente le loro nuove livree, dato che alcune compagini non avevano ancora ufficializzato i nuovi colori. Tra questi Snipers Team, che a Doha oggi ha definitivamente tolto i veli alle due nuove Honda portate in pista dalla novità Andrea Migno e dal confermato Filip Salač.

Il team capitanato da Mirko Cecchini è stato protagonista durante i test prestagionali, soprattutto con il neo acquisto Migno. Adesso manca solo il responso della pista per capire se il nuovo binomio si rivelerà vincente cercando di lottare per il mondiale. Negli ultimi anni gli Snipers ci sono andati molto vicino per due volte con Tony Arbolino, senza però riuscire ad agguantare la corona. Questa stagione potrebbe essere quella buona?

“Siamo davvero contenti di iniziare la nuova stagione, entrambi i piloti ci regaleranno soddisfazioni”, sorride Mirko Cecchini. “Sono motivati e determinati, daremo il 100% per metterli nelle migliori condizioni e lottare per il vertice”. Un piccolo accenno ai test: “Non abbiamo fatto un time attack, ma come passo gara siamo messi davvero bene e vogliamo puntare su quello. Il 2021 sarà un anno pieno di sfide che affronteremo con lo stesso spirito combattivo che ci contraddistingue”.

Entusiasta dei colori Andrea Migno: “Finalmente inizia questa stagione con la presentazione di queste nuove, fantastiche livree! Scenderemo venerdì in pista con le buone sensazioni avute nei test, sono felice di far parte del team Snipers, siamo proprio bellissimi”.

Impaziente anche Salač: “La pausa invernale è stata lunghissima, non vedevo l’ora di tornare in sella e lavorare con la squadra. Sono abbastanza soddisfatto del lavoro svolto nei test, lavoreremo ancora sulla moto ma sono davvero felice di cominciare di nuovo. Ce la metterò tutta”.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP Tecnica Yamaha M1 Quartararo

MotoGP, la tecnica: Quartararo e la M1, dettagli di una Yamaha mondiale

marquez espargaro honda motogp

MotoGP: Márquez-Espargaró, quella doppietta Honda attesa dal 2017

MotoGP, Valentino Rossi a Misano

Valentino Rossi spiazza la conferenza: “C’è una ragazza nuda dietro di te”