Moto3 Portimao-2, Prove 2: tra Foggia e Acosta svetta… Fenati

Romano Fenati svetta nelle FP2 Moto3, chiudendo il venerdì col miglior tempo. Segue Foggia a 15 millesimi, Masiá terzo su Acosta.

5 novembre 2021 - 15:01

Giornata di libere con i nostri portacolori in bella evidenza. Dopo Dennis Foggia nelle FP1, c’è Romano Fenati in vetta nella seconda sessione di libere, stampando così il crono di riferimento del venerdì a Portimao. L’alfiere Leopard si ferma a 15 millesimi, con Jaume Masiá ed il leader Moto3 Pedro Acosta staccati di circa due decimi. Il testa a testa iridato si chiude così in questa prima giornata, parte di una sfida che potrebbe chiudersi questa domenica. Tutti gli orari del Gran Premio.

Prove libere 2

Dopo il primo turno con Foggia in testa ed Acosta sesto, ecco che la classe minore è al via per il ‘secondo round’ che porterà alla sfida di domenica tra i due contendenti per il titolo. Ricordiamo gli annunci odierni per PrüstelGP e MT Helmets-MSI in ottica 2022, a referto nel frattempo un incidente alla curva 5 per Surra, aiutato poi da un commissario a ripartire per tornare al box. Sembra poi esserci un bel problema sulla KTM di Holgado, vista la fumata al posteriore che lo costringe a fermarsi a bordo pista. Riguardo la classifica, Pedro Acosta prende presto il comando, ma nella seconda parte della sessione ecco che Dennis Foggia risponde. Ma sul finale ecco arrivare Romano Fenati, prima risalito in top 3 e poi passato in testa, per rimanerci fino alla bandiera a scacchi. Pochi millesimi gli permettono di avere la meglio sul pilota Leopard, il leader Moto3 infine chiude 4°.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su Amazon Libri

La classifica FP2 

La classifica combinata

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi a 'Striscia la notizia'

MotoGP, Valentino Rossi braccato da ‘Striscia’: staffilata a Marc Marquez…

Moto2 Supersport

Moto2, Baldassarri pronto a lasciare e approdare in Supersport con MV?

Valentino Rossi

Tavullia in subbuglio per Valentino Rossi: via striscioni e stendardi