Katsuki Suzuki

Moto3, Misano: Tatsuki Suzuki salva la pole, Tony Arbolino terzo

Il giapponese del team SIC58 beffa tutti e agguanta la migliore casella in griglia. Il leader Dalla Porta si complica la viglia: cade e partirà settimo

14 settembre 2019 - 13:24

Tatsuki Suzuki scatterà in pole nel tredicesimo appuntamento della Moto3 a Misano. Al termine di una qualifica zeppa di colpi di scena Tony Arbolino “salva” la prima fila, con il terzo tempo. Lorenzo Dalla Porta, scivolato nel momento meno indicato, scatterà in terza fila (settima casella), dietro a Celestino Vietti (quinto) e Niccolò Antonelli. Incidente anche per Romano Fenati.

SUZUKI RIEMERGE DALLA Q1

Prima sessione di qualifiche con parecchie sorprese, visto che ritroviamo anche Canet, il duo SIC58 Squadra Corse e Fenati. Quest’ultimo è protagonista anche di un incidente che complica le sue qualifiche: deve rientrare ai box per sistemare la moto, oltre a cambiare il casco. Battaglia intensa come sempre tra i giovani protagonisti della categoria minore. Alla fine Niccolò Antonelli stampa il miglior crono in questa Q1, seguito da Aron Canet e Tatsuki Suzuki, mentre rientra anche Romano Fenati 4°.

FENATI E DALLA PORTA CHE ERRORI

Riemerso dalla tagliola della Q l’arrembante Katsuki Suzuki si mette subito al sicuro, stampando 1’42″844 che poi gli varrà il primato. A metà sessione Romano Fenati e Lorenzo Dalla Porta cadono a pochi secondi l’uno dall’altro, salutando la possibilità di agguntare la prima fila.

Romano si ritrova diciottesimo, non proprio la posizione più comoda per sognare il riscatto sulla stessa pista, in Moto2, nel 2018 lo vide protagonista di una follia costatagli una lunga squalifica. Controllandosi a vicenda, i primi in classifica finiscono per arrivare sul traguardo a tempo scaduto, dovendo rinunciare all’ultimo tentativo tutto-o-niente. Tony Arbolino comunque scatterà in prima fila, posizione ideale per sperare di risocchiare qualche punto al leader Mondiale, Lorenzo Dalla Porta.  Chi sopraggiunge, girando da solo, non riesce a replicare. Comunque abbiamo cinque ragazzi italiani nelle prime dieci posizioni. Adesso dormiteci su, e regalateci un GP da sogno!

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

brad binder

Moto2, Motegi: Prove 1, Brad Binder in evidenza

lorenzo dalla porta

Moto3, Motegi: Prove 1, Lorenzo Dalla Porta 1° con caduta

Gigi Dall'Igna

MotoGP, Gigi Dall’Igna: “A Valencia una Ducati completamente nuova”