dennis foggia moto3

Moto3 Misano-2: Super trionfo di Foggia e Acosta 3°, la lotta continua!

Fantastica rimonta dal 14° posto, così Dennis Foggia coglie un altro successo importantissimo. Sul podio Jaume Masiá e Pedro Acosta.

24 ottobre 2021 - 11:45

Divario tra i due contendenti di 21 punti ed il record di precocità intatto. A Misano-2 Dennis Foggia coglie una strepitosa vittoria in rimonta, viste le qualifiche non proprio ottimali, e tiene viva la battaglia per il titolo Moto3. Oltre ad essere l’assoluto Re d’Italia in questo 2021 dopo i trionfi al Mugello ed a Misano-1. Il leader iridato Pedro Acosta taglia il traguardo in terza piazza, lasciando il record di più giovane campione del mondo ancora nelle mani di Loris Capirossi. In mezzo a loro c’è Jaume Masiá, che a lungo ha insidiato il pilota di casa, per poi ‘accontentarsi’ del secondo gradino del podio. Nota di merito per Stefano Nepa, che mette a referto il miglior risultato in gara ed anzi a lungo si è tenuto alle spalle Acosta, accarezzando anche l’idea del podio. Segnaliamo pure la super rimonta di Romano Fenati, solo 19° in griglia e gran settimo al traguardo!

La gara

Ottimo scatto al via del poleman Antonelli, con Rossi, Guevara e Nepa subito a ruota. Perde qualche posizione Acosta (sottolineiamo, l’unico al via con la hard posteriore), stesso discorso anche per Foggia, che deve però cercare una rimonta importante se vuole tenere viva la battaglia per il titolo. Anche perché il leader Moto3 ci mette poco a portarsi in zona podio, nel combattivo gruppetto di testa con Antonelli e Nepa come unici italiani presenti. Rossi infatti ha perso posizioni, anzi la sua gara finisce anzitempo per un contatto con McPhee e successiva scivolata al Tramonto. Pochi giri e si chiude pure la corsa del pilota scozzese, autore di un GP complicato anche a causa dell’influenza (ha perso il venerdì per questo motivo). A referto la scivolata di Suzuki alla curva 15, più il KO di Migno alla Misano (era risalito in top ten…) e la caduta del vincitore di Austin Guevara e di Kunii alla Quercia.

Come ci si aspettava, Foggia è scatenato ed a circa 12 giri dalla fine eccolo tra i protagonisti del battagliero gruppo di testa. Con un programma ben chiaro in mente… Da un certo momento in avanti Masiá non gli dà tregua, rimanendogli francobollato, ma Dennis Foggia non si fa intimorire e coglie un’altra grande vittoria a Misano! Una rimonta iridata limitata dal terzo posto di Pedro Acosta: la battaglia continua almeno fino a Portimao. Stefano Nepa infine chiude sesto in una gara da grande protagonista, Romano Fenati limita i danni con una splendida rimonta in piena top ten. Non male nemmeno il 12° posto di Izan Guevara, in precedenza scivolato e poi ripartito.

“58” il racconto illustrato ispirato al mito SIC58,  In vendita anche su La Roba del SIC

La classifica

La classifica iridata

Foto: motogp.com

1 commento

FRA 1988
11:56, 24 ottobre 2021

Acosta non conosce molte piste e ciò che sta facendo rimane straordinario. Ma credo che aver già firmato per
la Moto2 lo abbia un pò deconcentrato.
Portimao e Valencia sono piste che conosce e sarà una gran battaglia con Foggia. Dennis paga il fatto di aver
fatto ben 6 zeri nel campionato, altrimenti sarebbe davanti.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Dennis Foggia e Jorge Lorenzo

Valentino Rossi apre le porte del Ranch: sabato pomeriggio all’Americana

Andrea Iannone

Andrea Iannone sul filo della vita: futuro in TV o ritorno in pista

MotoGP, Shinichi Sahara

MotoGP, Suzuki cerca il team manager. Sahara: “Problema risolto”