Moto3, Jerez: Vittoria di Antonelli, doppietta SIC58, Vietti 3°

Niccolò Antonelli torna a vincere e porta il primo successo a SIC58 Squadra Corse. Doppietta con Tatsuki Suzuki 2°, a podio anche Celestino Vietti.

5 maggio 2019 - 11:54

Si chiude una prima gara europea decisamente emozionante per la categoria Moto3. Si scrive la storia a Jerez, visto che arriva il primo trionfo iridato per SIC58 Squadra Corse. Un grande Niccolò Antonelli torna alla vittoria dopo un lungo digiuno che durava da Losail 2016, ma è doppietta con Tatsuki Suzuki, splendido secondo. Esplosione di gioia nel team di Paolo Simoncelli (sul tracciato su cui il figlio Marco vinse la prima gara in carriera), ma esulta anche Sky Racing Team VR46, vista la gara da protagonista di Celestino Vietti ed il suo fantastico terzo posto finale.

Ottimo lo scatto di Suzuki, che prende subito il comando davanti a Foggia, Vietti e Antonelli, mentre Dalla Porta perde qualche posizione. Si complica presto la gara di Rodrigo, a terra alla curva 13 dopo un contatto con Arenas e costretto a ripartire dal fondo: l’argentino si ritira negli ultimi giri. Out Masiá, protagonista di un highside alla curva 2 ma fortunatamente a posto. Comminate due Long Lap Penalty a Rossi e Foggia per essere andati troppe volte oltre i limiti della pista. Oltre a ciò, la lista di ritiri e cadute è lunga, come Ramírez caduto per un contatto con Antonelli. A terra anche García, colpito da Fernández dopo un highside, ma si ferma anche Fenati, out per problemi alla sua Honda.

Torna finalmente alla vittoria Niccolò Antonelli, che interrompe così il suo digiuno e può nuovamente esultare sul primo gradino del podio. Giornata stellare per SIC58 Squadra Corse, che stampa la doppietta con Tatsuki Suzuki secondo, complimenti anche al rookie Celestino Vietti, che completa il podio. Aron Canet ed il Max Racing Team chiudono in quarta piazza, a precedere Albert Arenas e Kaito Toba, il poleman Lorenzo Dalla Porta chiude 8° e Andrea Migno è 10°. All’ultimo vengono comminate altre penalità: Foggia e Arbolino ricevono 3 secondi aggiuntivi per essere andati (di nuovo) troppo spesso oltre i limiti della pista.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

kymiring motogp

MotoGP: Primo test al Kymiring per i collaudatori

Silvano Galbusera

MotoGP, Silvano Galbusera: “Valentino Rossi supera la telemetria”

Romano Albesiano

MotoGP, Albesiano: “Andrea Iannone fatica ad adattarsi all’Aprilia”