rodrigo alcoba gresini moto3

Moto3, Gabriel Rodrigo: “Reset totale.” Jeremy Alcoba: “Si lavora per il Mondiale”

Gabriel Rodrigo e Jeremy Alcoba chiamati a portare in alto i colori Gresini in Moto3. Entrambi vogliono essere grandi protagonisti in questo Mondiale 2021.

17 febbraio 2021 - 15:10


Livrea rinnovata, così come la motivazione per questa nuova annata. Non cambia la formazione per il team Gresini in Moto3, con Gabriel Rodrigo e Jeremy Alcoba che puntano in alto. Soprattutto l’alfiere argentino, che si avvia alla terza stagione con la stessa squadra e non nasconde l’intenzione di essere grande protagonista, quasi ripartendo da zero in particolare a livello mentale. Ma non è da meno anche l’ex campione CEV Moto3, pronto per il secondo anno mondiale. Nel corso della presentazione certo non manca un messaggio di supporto per Fausto Gresini, che si augurano di rivedere in forma quanto prima.

“Dal primo anno in questa squadra mi sono sentito veloce e ho imparato tanto” ha sottolineato il pilota argentino. “Purtroppo ci sono state anche varie lesioni. Abbiamo adottato una nuova filosofia per l’anno scorso, ma siamo come arrivati ad un muro. Il ‘campionato-sprint’ poi non ci ha aiutato, abbiamo perso un po’ la strada. Durante l’inverno ho lavorato molto sull’aspetto mentale, con un reset totale. Ho fatto più fatica di quanto mi aspettassi, ma riparto quest’anno con grande motivazione. L’obiettivo è riuscire a lottare per il titolo, al terzo anno con questa squadra voglio diventare un vero contendente. Favoriti? Difficile dirlo, ma sia io che Jeremy possiamo fare bene.”

Come detto, per il compagno di box si tratterà del secondo anno completo nel Mondiale Moto3. Potrebbe incontrare anche circuiti ancora sconosciuti, anche se certo dipenderà dall’evoluzione della pandemia. “Con il Covid è una situazione difficile per tutti. Di solito però sui circuiti nuovi vado forte!” ha detto il giovane spagnolo. “Ma la Moto3 è sempre una categoria un po’ strana, non sai mai chi può vincere. Anche io come rookie sono riuscito a disputare belle gare, tenendomi nelle prime posizioni.” Obiettivi 2021? “Ogni pilota lavora per vincere il Mondiale” è la risposta. “L’anno scorso mi mancava esperienza, quest’anno vedremo. Certo si lavora per quello.” Su cosa in particolare? “Dobbiamo migliorare il sabato, in gara puntiamo costantemente alla top 5. Chissà, magari anche con qualche vittoria.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

bastianini motogp

MotoGP, penalità per Bastianini. Petrucci: “Non so cosa stesse pensando”

motogp q2 sachsenring

MotoGP ed i rallentamenti: “Dovremmo essere un esempio, invece…”

bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: “Tutti lenti davanti a me, impossibile fare un giro”