Moto3: Celestino Vietti, rimonta e podio al Montmeló

Celestino Vietti in evidenza una volta di più. Al Montmeló il giovane rookie, 21° in griglia, è un battagliero protagonista per il podio, chiudendo terzo.

18 giugno 2019 - 10:35

Scattava dal 21° posto in griglia, ha chiuso sul terzo gradino del podio. Un altro Gran Premio da incorniciare per Celestino Vietti, che sta facendo faville in questa sua prima stagione completa nel Campionato del Mondo. Quello conquistato sul Circuit de Barcelona-Catalunya è il terzo podio in appena 11 gare mondiali (contando anche le 4 del 2018 al posto dell’infortunato Bulega), il primo al Montmeló per Sky Racing VR46. Tanti punti guadagnati anche stavolta, che lo proiettano sempre più verso il titolo di Rookie dell’Anno.

Il tracciato catalano non era a lui ignoto, avendoci corso già nel CEV Moto3, ma il fine settimana non è stato per nulla facile. Lo testimonia la 25° posizione ottenuta dopo le qualifiche, chiuse dopo aver disputato solo la Q1. In griglia di partenza ‘Celin’ ha guadagnato qualche casella per penalità ad altri piloti, ma non era sicuramente un piazzamento che lasciava ben sperare. Da lì invece è partita una costante rimonta che l’ha portato nelle prime posizioni in gara. Un grande sorpasso all’ultima curva su Alonso López dà il via alla festa per pilota e squadra, oltre a portare un po’ di tricolore su un podio che altrimenti sarebbe stato completamente spagnolo.

“Forse uno dei weekend più difficili dall’inizio dell’anno” ha dichiarato Celestino Vietti. “Abbiamo fatto fatica venerdì e anche sabato in qualifica, partivamo davvero indietro in griglia ed era difficile pensare ad una rimonta del genere. E adesso il podio è incredibile! Dopo il warm up abbiamo fatto un grandissimo step e la moto in gara era perfetta. Sono partito forte e ho subito ricucito il gap. Ho iniziato l’ultimo giro al quarto posto e mi sono detto: devo provarci! Sono molto contento per tutto il team perché hanno fatto un gran lavoro e questo podio è per noi.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Per me il Mondiale è già finito”

MotoGP, Paolo Ciabatti

MotoGP, Paolo Ciabatti: “Non sarà facile sostituire Andrea Dovizioso”

rins motogp

MotoGP, Manuel Cazeaux: “Alex Rins era pronto, ma l’incidente a Jerez…”