Moto3, Catalunya: Ben sette piloti penalizzati

Antonelli, Foggia, Migno, Masaki, Salač e Masiá retrocessi di 12 caselle in griglia per 'guida irresponsabile', Pérez ne perde sei.

16 giugno 2019 - 8:43

La giornata di sabato è stata parecchio movimentata per la categoria Moto3 e non sono mancate anche alcune sanzioni. Tra guida irresponsabile e ‘attesa della scia’, sono ben sette i ragazzi che perdono posizioni in griglia dopo le qualifiche. Parliamo nello specifico di Niccolò Antonelli, Dennis Foggia, Kazuki Masaki, Jaume Masiá, Andrea Migno, Vicente Pérez e Filip Salač.

La penalità più ‘leggera’ arriva per Vicente Pérez. Il pilota Reale Avintia ha “volutamente atteso in pista l’arrivo di altri piloti”, vale a dire che ha vistosamente rallentato di proposito (anche se per breve tempo) nell’attesa della giusta scia, nel corso delle FP3. Questo comportamento è stato sanzionato con 6 posizioni perse in griglia: già scattava 29°, ora è direttamente in coda al gruppo.

Più pesanti le penalità comminate a tutti gli altri. Antonelli, Foggia, Masaki, Masiá e Migno hanno superato il limite del 112% in tre o più settori della pista, mentre Salač lo ha fatto nel corso della Q1. Piloti troppo lenti per lungo tempo, un comportamento che porta alla retrocessione di 12 caselle in griglia. Masiá era 8° (scatta 20°), Migno era 11° (sarà 23°), mentre Antonelli era 17°, Foggia 24°, Masaki 19°, Salač 30°. Partiranno tutti e quattro dal fondo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo: convivenza d’oro ma sempre difficile

lorenzo pedrosa

Pedrosa e Lorenzo: i numeri di due leggende con una storia incrociata

Andrea Migno al Ranch di Tavullia

Andrea Migno: “Che fatica dopo il Mugello, ora ripartiamo da Valencia”