Moto3, Brno: Vince Canet, beffati Dalla Porta e Arbolino

Aron Canet coglie una grande vittoria a Brno, riuscendo ad avere la meglio all'ultimo su Dalla Porta e Arbolino, con lui sul podio.

4 agosto 2019 - 11:54

La domenica di gare a Brno si apre con un’intensa battaglia tra i piloti della categoria minore del Motomondiale. Nell’ultimo giro Aron Canet riesce ad avere lo scatto giusto per sopravanzare sia Lorenzo Dalla Porta che Tony Arbolino, non lasciando più la testa della corsa fino alla bandiera a scacchi. Torna così al comando della classifica generale, con tre punti di vantaggio sull’alfiere Leopard Racing (autore di una gran rimonta), mentre è terzo il pilota Snipers. Top ten anche per Niccolò Antonelli 5°, Andrea Migno 7°, Romano Fenati 8°.

Da segnalare che Masaki prende regolarmente il via dopo il violento highside durante il warm up: è stato dichiarato idoneo dopo i controlli di rito in Clinica Mobile. All’inizio del giro di ricognizione ci sono problemi per Antonelli: la sua moto non parte e l’italiano, terzo in griglia, scatta dalla pit lane. Arbolino parte al meglio, via terribile invece per McPhee: appare subito lento ed alza la mano per segnalare un problema (tornerà poi ai box per fermarsi definitivamente). Tanti piloti riescono ad evitarlo di un soffio, non così la wild card Kunii, costretto al ritiro. Finiscono a terra presto anche i rookie Salač, Vietti, Booth-Amos e Rossi, così come Suzuki e Arenas (due volte).

Come sempre in Moto3, in testa dopo pochi giri si forma un folto e combattivo gruppetto di piloti, capitanato da Arbolino e Fenati. Tra di loro c’è anche Dalla Porta (17° al via), così come il suo principale rivale Canet, mentre Antonelli realizza una gran rimonta. Finisce anzitempo anche la gara di Toba, Masaki, García e López: i due alfieri EG 0,0 in particolare per un contatto tra loro. Una volta di più, una battaglia memorabile per i giovanissimi, con Aron Canet che coglie lo spunto giusto per vincere e riprendersi la leadership iridata. Lorenzo Dalla Porta chiude 2°, terza piazza per il poleman Tony Arbolino. Penalità finale di tre secondi per Foggia per troppe uscite di pista: l’italiano retrocede in 15° posizione.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

motogp dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “A Silverstone col morale alto”

Maverick Vinales

Maverick Vinales sfida Valentino Rossi, ma attenti a Quartararo

Marc Marquez

MotoGP, Marc Marquez: “Solo io posso perdere il Mondiale”