suzuki misano

Moto3, Aragón: Prove 1, Tatsuki Suzuki scatta al meglio

Tatsuki Suzuki è il migliore nel primo turno di prove libere ad Aragón. Seguono John McPhee, Jaume Masiá ed Andrea Migno.

20 settembre 2019 - 9:49

Reduce dalla prima vittoria in carriera a Misano, Tatsuki Suzuki inizia nel migliore dei modi questo fine settimana ad Aragón. Il ‘giapporiccionese’ stampa il tempo di riferimento nella prima sessione di prove libere, seguito da John McPhee e dal duo World Wide Race. Canet chiude 8°, il leader Dalla Porta è 13°, mentre Arbolino è 15°. Prove libere 2 al via alle 13:15.

Dopo la tappa a Misano, non mancano sostituti per alcuni piloti infortunati: c’è José Julián García al posto di Fenati, Davide Pizzoli per Antonelli, Deniz Öncü per il gemello Can. Non mancano le wild card: esordio per Gerard Riu, corre ad Aragón anche il neo Campione Rookies Cup Carlos Tatay, in azione con Fundación Andreas Pérez 77 (il suo team nel CEV Moto3). In pista intanto dopo pochi minuti abbiamo una prima caduta: Vietti è protagonista di un violento highside alla curva 2. In seguito il rookie italiano viene portato al Centro Medico per controlli.

Una temperatura di circa 16° C (20° C sull’asfalto) ed un cielo soleggiato aprono il fine settimana ad Aragón. I tempi nel corso di questa sessione sono ben più lenti rispetto al record della pista (1:58.347 di Di Giannantonio dal 2017). Turno piuttosto movimentato, con il fresco vincitore di Misano Tatsuki Suzuki che stampa il miglior tempo, seguito da John McPhee, Jaume Masiá ed Andrea Migno.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi e Marc Marquez

MotoGP, Rossi o Marquez: chi è l’eroe del corpo a corpo?

MotoGP, Cal Crutchlow

MotoGP, Cal Crutchlow verso l’addio: “Non corro per lo stipendio”

MotoGP, Aleix Espargaro

MotoGP: ecco come urla il motore Aprilia 2020