darryn binder moto3

Moto3 Aragón: Darryn Binder si prende la pole position

Zampata di Darryn Binder in qualifica, è sua la pole position ad Aragón. In prima fila Rodrigo e Suzuki (con caduta), Migno 5° e miglior italiano.

11 settembre 2021 - 13:23

Al MotorLand Aragón arriva la terza pole position in carriera per Darryn Binder. Il pilota sudafricano di Petronas Sprinta Racing si porta in alto molto presto, tenendo poi la posizione fino alla bandiera a scacchi. Seconda casella in griglia per Gabriel Rodrigo, terzo invece è Tatsuki Suzuki, che tiene il piazzamento nonostante un incidente proprio allo scadere. Andrea Migno 5° è il migliore degli italiano, Niccolò Antonelli chiude 8° proprio davanti al leader Moto3 Pedro Acosta, più indietro invece Foggia e Fenati. Tutti gli orari del Gran Premio.

Q1: avanti un tris giapponese e Salac 

Si comincia come sempre con la prima sessione di qualifiche, che vede in azione anche i nostri Rossi, Nepa e Surra. Quattro posti disponibili per passare il turno, è lotta serrata fin da subito per assicurarseli, con anche le immancabili questioni a tema ‘traffico’ e giochi di scie… A referto anche un incidente per Kaito Toba alla curva 7 nei minuti finali, ma questo non gli impedisce di accedere alla seconda sessione di qualifiche. Con lui i connazionali Tatsuki Suzuki e Ayumu Sasaki, più Filip Salac.

Q2: il guizzo di Darryn Binder 

Ecco completata la lista dei 18 piloti chiamati a disputare la battaglia per queste posizioni in griglia. Si fa vedere presto Darryn Binder, seguono Suzuki, Rodrigo ed Antonelli, mentre abbiamo una seconda caduta di Toba, che replica l’incidente della Q1 sempre nello stesso punto. Lì cadrà a bandiera a scacchi esposta anche Suzuki, mentre nessuno è in grado di insidiare il pilota sudafricano. Ecco quindi che la pole rimane nelle sue mani, con Gabriel Rodrigo infine risalito in seconda piazza, con Tatsuki Suzuki che nonostante l’incidente rimane in terza piazza.

GP San Marino e Riviera Rimini Biglietti qui

Foto: motogp.com

1 commento

FRA 1988
14:14, 11 settembre 2021

Foggia e Fenati troppo discontinui non vinceranno mai un campionato del mondo di questo passo.

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Enea Bastianini e Ruben Xaus

MotoGP, il budget fa il gap: Enea Bastianini stile Robin Hood

MotoGP, Marc Marquez a Misano

MotoGP, Honda-revolution: Marquez apre la strada, Espargarò in bilico

Superbike, Toprak Razgatlioglu

MotoGP, Toprak Razgatlioglu pronto per un test con la Yamaha