bulega moto2 qatar

Moto2, Nicolò Bulega: “In gara al momento saremmo in difficoltà”

Miglior crono per Jorge Martín nel secondo giorno di test in Qatar. Seconda piazza per Remy Gardner, 3° Nicolò Bulega. I commenti a fine giornata.

29 febbraio 2020 - 19:00

Continuano gli ultimi test ufficiali Moto2 a Jerez. Seconda giornata nel segno di Jorge Martín, autore di un gran giro e mantenutosi al comando della classifica nonostante una caduta. Il pilota Red Bull KTM Ajo, ancora alla ricerca del giusto feeling con la KALEX, ha preceduto di tre decimi Remy Gardner (SAG Team). Terza piazza in classifica combinata per Nicolò Bulega (Gresini Racing), che però si mostra non completamente soddisfatto. Domenica la giornata conclusiva di questi ultimi test.

Jorge Martín determinato a compiere importanti passi avanti alla seconda stagione in Moto2. Da ricordare appunto il cambio moto, visto l’abbandono di KTM. “A fine giornata il feeling era ottimo” ha dichiarato a motogp.com lo spagnolo. “Inizialmente eravamo un po’ confusi, non stavamo seguendo la strada giusta. Nel pomeriggio le temperature si sono abbassate e abbiamo trovato le condizioni che avremo in gara. Siamo abbastanza competitivi: abbiamo svolto anche una simulazione di gara e siamo molto veloci. Ho migliorato di circa mezzo secondo il mio record: posso dire che sono soddisfatto. Non è semplice adattarsi a questa moto, ma stiamo lavorando bene.”

Alti e bassi per Remy Gardner, che non si è sentito completamente a suo agio. Nella parte finale del sabato il passo avanti in termini di tempo. “Sinceramente è stata una giornata abbastanza difficile. Ho avuto qualche problema a trovare un buon feeling sia all’anteriore che al posteriore. Le cose non stavano funzionando nella maniera migliore. Siamo rimasti tranquilli ed abbiamo continuato a lavorare, finché non è arrivato il risultato che stavamo cercando. Abbiamo cambiato parecchie cose sulla moto e trovato un buon compromesso, stampando un bel tempo. Non sono stato così rapido come l’anno scorso, ma stiamo arrivando.”

Tanto lavoro anche per Nicolò Bulega, apparso però non troppo convinto dopo questa seconda giornata di test. Alla fine è arrivato un buon tempo, ma manca qualcosa per quanto riguarda il ritmo. “Nell’ultimo turno di questa giornata di test sono riuscito a realizzare un crono accettabile. Non è andata male, ma è solo un giro: dobbiamo continuare a lavorare sul ritmo per realizzare un maggior numero di giri competitivi. Al momento per la gara saremmo un po’ più in difficoltà. Certo, sono contento per il risultato sul giro secco perché è un buon tempo, ma dobbiamo continuare a lavorare sul ritmo gara.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Danilo Petrucci

MotoGP, Herve Poncharal: retroscena sull’arrivo di Danilo Petrucci

guintoli suzuki motogp

MotoGP, la tecnica: la Suzuki GSX-RR 2020 nei test a Misano

oliveira motogp misano

MotoGP, Oliveira: “Il 2020 una maratona, ma siamo dei privilegiati”