somkiat chantra moto2

Moto2: Somkiat Chantra, in Austria il suo miglior risultato mondiale

Gran gara in Austria anche di Somkiat Chantra, protagonista di un bel duello con Vietti. Alla fine è ottimo 5°, miglior thailandese da oltre un decennio.

18 agosto 2021 - 14:09

Tra i piloti in bella evidenza nel Gran Premio d’Austria segnaliamo anche l’unico pilota thailandese attualmente in azione. Somkiat Chantra infatti ha messo a referto il suo miglior fine settimana da quand’è nel Mondiale, dando vita assieme a Vietti ad uno dei duelli più belli visti domenica in Moto2. Alla fine è riuscito a strappare uno splendido 5° posto finale con annesso giro veloce della corsa, il suo miglior piazzamento mondiale. Nonché il secondo miglior risultato di sempre nella categoria per un pilota thailandese, preceduto solo dal 4° posto ottenuto da Ratthapark Wilairot nel 2010 ad Assen.

Un fine settimana davvero positivo per Honda Team Asia, che oltre a festeggiare il primo podio di Ai Ogura ha potuto portare a casa anche il suo ottimo risultato. Scattava dalla settima casella in griglia di partenza, proprio davanti al rookie Celestino Vietti, un duo che ha dato vita ad una bella battaglia. Anzi, al traguardo era davanti l’italiano per soli 65 millesimi, ma un’uscita di pista nel giro conclusivo ha consegnato il quinto posto al pilota thailandese. Che non ha nascosto la gioia per il risultato. “È più di quanto mi aspettassi!” ha ammesso a gara conclusa. “Il Red Bull Ring è speciale per me, forse perché con i suoi lunghi rettilineo e le tante curve a destra è simile al Buriram.”

Sua pista di casa che, ricordiamo, non visiterà nemmeno quest’anno a causa della pandemia. Nel frattempo però, come detto, si festeggia il miglior risultato mondiale di un pilota thailandese da oltre un decennio. Motivo di soddisfazione anche per il team manager Hiroshi Aoyama, che non ha nulla da rimproverare ai suoi ragazzi. “Una gara davvero solida, non mi sono preoccupato di nulla” ha sottolineato. “Chiudere in top 5 con entrambi non era facile, sono davvero contento. Ora le cose iniziano a funzionare e finalmente stiamo mostrando di cosa siamo capaci.”

Foto: Honda Team Asia

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alessandro zaccone motoe

MotoE, Alessandro Zaccone: addio al campionato, ma è andata bene…

pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: caccia ad un altro colpaccio, stavolta in casa

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Con Valentino Rossi non c’è lavoro di squadra”