lowes moto2

Moto2: Sam Lowes in piena corsa per il titolo. “Dovremo essere intelligenti”

Sam Lowes sempre più protagonista nel 2020 ed ora serio candidato al titolo. "Dobbiamo continuare così, conquistare il maggior numero di punti possibili."

19 ottobre 2020 - 11:30

A Le Mans il ritorno alla vittoria, ad Aragón il bis. Sam Lowes è sempre più in forma e con quattro gare da disputare è in piena corsa per il titolo Moto2. Quattro podi consecutivi per un pilota britannico non si vedevano da decenni (Rodney Gould nel 1972), due vittorie consecutive non si vedevano dal 2013 con Scott Redding. Possiamo dire poi che per la prima volta nella sua carriera nella classe intermedia l’alfiere EG 0,0 Marc VDS davvero è in aperta competizione per il bottino grosso. Certo ringrazia anche le cadute del duo Sky VR46, ma il secondo posto iridato a -2 dal nuovo leader Bastianini è la conferma che il ‘click’, il cambio di mentalità effettuato in questa stagione sta continuando a premiare.

Questo, lo ricordiamo, nonostante abbia saltato la prima gara stagionale per infortunio. L’unica pecca in seguito è stata il GP di Stiria, per cui si è preso squalifica e sanzione dopo aver causato un incidente (per il quale si è scusato ripetutamente). Questa domenica poi ha chiuso al meglio un Gran Premio vissuto da protagonista fin da subito. Scattato dalla pole, non l’ha mantenuta, ma è sempre rimasto in zona podio, marcando un ritmo costante. Le cadute di Di Giannantonio e di Bezzecchi, con cui stava lottando per il successo, gli hanno spianato la strada per la seconda vittoria consecutiva. Prima di Le Mans, proprio il MotorLand Aragón era stato teatro della sua ultima vittoria. Ed il prossimo weekend ci corrono di nuovo…

“Il feeling non era esattamente quello degli altri giorni” ha dichiarato Lowes a gara conclusa. “Ma sono stato contento del ritmo, ero un po’ più rapido di quanto mi aspettassi. Possiamo però migliorare ancora molto per il prossimo weekend.” Caccia alla doppietta aragonese? Chissà, ma nel frattempo è in zona mondiale. “Dopo aver saltato la prima gara in Qatar sono riuscito a risalire. Per la prima volta nella categoria ho conquistato quattro podi e due vittorie consecutive. È davvero un momento positivo per me, ma dobbiamo continuare così. Ora dobbiamo essere intelligenti e conquistare sempre il maggior numero di punti possibili.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi in Argentina

Valentino Rossi: “Diego Armando Maradona nell’elite di tutti gli sport”

moto2 moto3 jerez

Moto2-Moto3, la stagione 2021 è già cominciata con i primi test

MotoGP, Joan Mir champion 2020

MotoGP, Joan Mir: “Ho soffiato il podio n°200 a Valentino Rossi”