remy gardner moto2

Moto2: Remy Gardner magistrale, è un colpo da Mondiale?

Remy Gardner continua il suo impressionante ruolino di marcia stagionale. Il trionfo a Silverstone è un altro mattoncino importante in ottica iridata.

30 agosto 2021 - 18:25

Non voleva nemmeno sentirne parlare nella prima parte di Mondiale Moto2 2021, ma sta ormai diventando un’occasione concreta. Remy Gardner ha messo a referto un’altra splendida vittoria a Silverstone, raggiungendo il suo connazionale e predecessore Casey Stoner a quota 5 successi in classe intermedia. Altri 25 punti in tasca che gli permettono un importante allungo in classifica iridata, soprattutto considerando l’inaspettato zero del diretto inseguitore Raúl Fernández. “Il pilota più forte a livello mentale”, come l’ha definito Aki Ajo, ora sale a +44, con una costanza ed una determinazione che appaiono sempre più difficili da scalfire.

In gara abbiamo visto una bella lotta con Marco Bezzecchi, che l’ha seguito come un’ombra per tutta la corsa. Chiaramente anche l’italiano voleva la vittoria e ci ha tenuto a dimostrarlo, facendo sempre i conti con la pronta risposta del leader iridato. Il distacco di 481 millesimi al traguardo è eloquente. “Sapevo di avere un buon ritmo con le gomme dure.” Scelta molto diversa per il rivale. “Sono rimasto sorpreso di vedere Marco con le soft. Mi aspettavo infatti che le sue gomme calassero ad un certo punto, e invece… L’ultima volta che l’ho passato mi sono messo a testa bassa, ma lui è rimasto sempre lì.” Ma alla fine ne ha avuto comunque ragione.

“Una gara in cui non dovevo commettere errori e rimanere concentrato.” Con un ‘aiuto’, il KO del compagno di box. “L’ho visto sul megaschermo e mi sono un po’ distratto” ha scherzato a motogp.com. “In quel giro non sono riuscito ad essere così preciso, poi mi sono concentrato di nuovo.” Un’altra splendida vittoria a referto, che vale tantissimo. Ma ancora non vuole fare certi pensieri. “Sì, 44 punti di vantaggio, ma mancano parecchie gare quindi piedi per terra. Al campionato ci penseremo quando arriverà il giorno.” Si vocifera che lui e Raúl Fernández proveranno molto presto la MotoGP… “Dovete chiedere a KTM” ha risposto sorridendo ma evasivo.

Massaggio Capitale, relax a Roma

Foto: KTM Ajo

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alessandro zaccone motoe

MotoE, Alessandro Zaccone: addio al campionato, ma è andata bene…

pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: caccia ad un altro colpaccio, stavolta in casa

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Con Valentino Rossi non c’è lavoro di squadra”