Remy Gardner

Moto2: Placche e viti rimosse dalle gambe di Remy Gardner

Remy Gardner sotto i ferri: tolti placche e viti applicate alle gambe dopo un importante infortunio occorsogli l'anno scorso in allenamento.

4 dicembre 2019 - 10:40

‘Revisione’ compiuta anche per Remy Gardner. In questo periodo tanti piloti approfittano della pausa invernale per sistemare qualche acciacco o rimuovere materiali applicati in caso di lesioni. Così è per l’australiano: l’anno scorso si era infortunato in maniera importante nel corso di un allenamento in motocross. In quell’occasione aveva riportato fratture ad entrambe le gambe e ad una caviglia, saltando per questo i GP di Spagna, Francia e Italia.

Remy Gardner era stato in seguito operato: gli erano state applicate placche e viti per favorire il recupero. A più di un anno di distanza, il figlio d’arte è tornato sotto i ferri per rimuovere tutti i materiali. “Non è in programma alcun allenamento di motocross per il momento” ha scritto sarcastico il pilota. Ora serve un buon periodo di riposo, prima di cominciare la riabilitazione.

In questo 2019 è tornato a guidare una KALEX, quella del SAG Team, dopo due stagioni con Tech3. Un’annata tra alti e bassi, ma è stata decisamente la sua migliore nella categoria intermedia. Spicca in particolare il secondo posto conquistato in Argentina, il primo per lui nel campionato del mondo. In totale ha chiuso in 11 GP in zona punti, due volte ai piedi del podio. L’anno prossimo ripartirà con lo stesso team, che gli ha rinnovato la fiducia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

brad binder ktm motogp

MotoGP, Brad Binder: “Test Misano? All’inizio mi sentivo perso”

Valentino Rossi a Misano

Valentino Rossi ritorna sulla Ferrari GT3: “Che bello risalire sulla Bestia”

syahrin moto2

Moto2, Hafizh Syahrin: “Devo lavorare sui miei punti deboli”