Nagashima Moto2

Moto2: Nagashima all’attacco a Brno per difendersi dagli italiani

Tetsuta Nagashima determinato a difendere la leadership iridata. Il pilota giapponese cerca il podio su un tracciato da lui poco apprezzato.

5 agosto 2020 - 16:15

La classifica iridata Moto2 si è ridotta considerevolmente dopo il GP d’Andalucía. Tetsuta Nagashima arriva a Brno con appena 2 punti di vantaggio su Enea Bastianini e 5 su Luca Marini. Non hanno aiutato alcuni problemi fisici accusati dopo una caduta nelle libere, ma ora tutti hanno davanti un periodo intenso, con ben tre GP in tre settimane. L’alfiere Red Bull KTM Ajo, pur non amando troppo Brno, è determinato a difendere la leadership.

Ricordiamo la sua stagione fin qui: una strepitosa vittoria in Qatar, che l’ha proiettato al comando della classifica iridata. Segue la lunga pausa per l’emergenza sanitaria, poi si riparte: pur non riuscendo a contrastare Marini, conquista un ottimo secondo posto a Jerez1. Più difficile il terzo GP: una caduta nelle FP3 ed una botta in testa complicano qualifiche e gara. Chiude 11°, con Bastianini (vincitore) e Marini (2°) che annullano così il distacco.

Nagashima ricorda i due eventi disputati sul tracciato andaluso. “Il Gran Premio di Spagna è stato positivo, mi sentivo bene. Il secondo invece era iniziato bene, fino alla caduta: da quel momento non mi sono più sentito al 100% fisicamente. Da dire però che domenica siamo riusciti a portare a casa qualche punto, è stato un buon finale.” Ora però è tempo di guardare al trittico, partendo dalla Repubblica Ceca.

Il pilota giapponese ha obiettivi ben chiari. “A Brno cercherò di lottare nuovamente per il podio. Non è uno dei miei tracciati preferiti e non sarà facile, ma l’anno scorso qui ed in Austria mi sono sentito competitivo [anche se purtroppo a Spielberg ha chiuso con uno zero, ndr]. Cercherò di essere costantemente nelle prime posizioni per tutti e tre i Gran Premi consecutivi che disputeremo ad agosto.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

beaubier moto2

Moto2: Cameron Beaubier, primi test interessanti. Già pronto a sorprendere?

Valentino Rossi, MotoGP Portimao 2020

MotoGP, Hofmann: “Valentino Rossi al di sopra dei risultati”

joan mir motogp

MotoGP, Joan Mir: “Il ‘segreto’? Fisso uno obiettivo e non mi stanco di inseguirlo”