Moto2, Jorge Martín: “Ho rischiato per vincere, era il momento giusto”

Jorge Martín, seconda vittoria stagionale a Valencia-2. Ora è fuori dalla lotta iridata, ma certo vorrà dire la sua anche nell'ultimo GP Moto2.

15 novembre 2020 - 16:55

Proprio quando ormai sembrava fatta per Bezzecchi, ecco che arriva Jorge Martín. Lo spagnolo di Red Bull KTM Ajo si è reso protagonista sul finale di una gran rimonta, beffando il collega e lanciandosi verso il successo. Una gara complicata dal vento dopo l’ottima partenza, ma il futuro pilota Pramac Racing non si è arreso: sul finale ha mostrato un ritmo migliore di tutti, cogliendo così l’occasione per un’altra vittoria. La lotta per il titolo è matematicamente finita per lui, ma certo non vuole rinunciare a chiudere nel miglior modo possibile l’avventura in Moto2.

“Un fine settimana difficile, non sono mai stato tra i primi” ha dichiarato Jorge Martín a gara conclusa. “In gara poi sono partito bene, da quinto mi sono ritrovato subito davanti. Il feeling però non era dei migliori anche a causa del vento, che mi ha portato ad un problema di grip. Nella seconda parte di gara però ad un certo punto ho capito che stavo risalendo e mi sono detto che ce la potevo fare. Ho visto anche la battaglia tra Di Giannantonio e Bezzecchi, poi quando ‘Diggia’ è caduto ho pensato fosse il momento giusto.”

È stato con quel sorpasso che l’abbiamo visto agganciato al duo tricolore, in agguato e pronto alla lotta. Fino al momento del passaggio decisivo. “Sembrava difficile superare alla curva 12, ma ho deciso di rischiare per cercare la vittoria. Sono molto contento di averlo fatto!” Viene da dire davvero dove sarebbe se non fosse stato fermato dalla positività al Covid… Ma ora Martín, senza pensieri, è sempre protagonista. “Tre podi negli ultimi quattro GP dimostrano che stiamo facendo un gran lavoro.” Manca una gara, attenzione alla ‘mina vagante’ per i contendenti iridati.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

miller motogp

MotoGP, Jack Miller: “Non potrò mai ringraziare abbastanza Ducati Pramac”

MotoGP, Carmelo Ezpeleta boss Dorna

MotoGP, Ezpeleta: “Calendario 2021 con 18 GP, Marquez senza obblighi”

canet moto2

Moto2, Aron Canet best rookie: “Peccato per la gara, nel 2021 obiettivi più alti”