gardner moto2

Moto2 GP Portimao, Prove 3: Remy Gardner in testa, 4 italiani in Q2

Remy Gardner autore del miglior crono nell'ultimo turno di libere. Seguono Joe Roberts e Sam Lowes, con Bezzecchi, Bulega, Montella e Di Giannantonio in Q2.

17 aprile 2021 - 12:52

Ultimo turno di prove libere Moto2 in cui spicca Remy Gardner. L’alfiere Red Bull KTM Ajo mette a referto il miglior crono, assicurandosi così l’accesso alla Q2 davanti a tutti. A seguire ci sono Joe Roberts (il migliore del venerdì) ed il dominatore dei primi due round Sam Lowes, mentre contiamo in top 14 quattro nostri portacolori. Si tratta di Marco Bezzecchi, Nicolò Bulega, il rookie Yari Montella (che continua a mostrarsi competitivo su questo tracciato) e Fabio Di Giannantonio. Qualifiche al via alle 16:10 ora italiana.

Prove libere 3

Cominciano al meglio i piloti KTM Ajo, che si piazzano subito al comando davanti a Bezzecchi, mentre registriamo un incidente per Miquel Pons, ricordiamo sostituto di Marcon e Corsi in MV Agusta per questo Gran Premio. Scivolata anche per Manzi alla curva 8, con la classifica a lungo congelata e che si muove solo negli ultimi minuti della sessione. C’è una top 14 da raggiungere, tutti i piloti tentano di ottenere i migliori tempi possibili.

Scala la classifica Aron Canet, risale anche Marcos Ramírez, lo ricordiamo reduce da una fessura alla spalla riportata in Qatar. Non dimentichiamo anche il migliore del venerdì, Joe Roberts… Ma alla fine il migliore è Remy Gardner, che sul finale prende il comando della classifica davanti al pilota statunitense ed al leader iridato Sam Lowes. In Q2 anche gli italiani Marco Bezzecchi, Nicolò Bulega, Yari Montella e Fabio Di Giannantonio.

La classifica FP3/combinata

Foto: Red Bull KTM Ajo

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

tommaso marcon moto2

Moto2: Tommaso Marcon operato, arm pump risolto per il Mugello

MotoGP, Valentino Rossi GP Le Mans 2021

MotoGP, Valentino Rossi: addio o rinnovo? Summit estivo con Yamaha

quartararo zarco motogp

MotoGP: Zarco e Quartararo, a Le Mans è ancora storia per la Francia