lowes moto2

Moto2 GP Doha: imbattibile Sam Lowes, seconda vittoria in 2 GP

Sam Lowes cala il bis: due pole e due vittorie, grande inizio di stagione per il pilota britannico. Sul podio anche il duo KTM Ajo, Gardner e Fernández.

4 aprile 2021 - 18:08

Un inizio di stagione migliore certo non poteva esserci. Due pole position, due vittorie in due GP per Sam Lowes. Una partenza stellare per l’alfiere Elf Marc VDS, che dopo aver dominato i test ha messo le cose in chiaro fin da subito, ponendosi come l’uomo da battere per quest’annata Moto2. Ed è il primo britannico a riuscirci in Moto2… Ci prova sul finale Remy Gardner, che alla fine chiude secondo, mentre sul terzo gradino del podio sale il rookie Raúl Fernández. Ma è davvero una bella gara per gli esordienti: citiamo gli ottimi piazzamenti di Ai Ogura e Celestino Vietti, rispettivamente 5° e 7° al traguardo, ma non male neanche Tony Arbolino 11°.

Gli incidenti e le sanzioni

Ottimo lo scatto al via di Bezzecchi, che alla prima curva passa al comando davanti al poleman Lowes ed al duo KTM Ajo. La situazione regge per pochi giri, finché il britannico non si porta davanti a tutti, ma senza riuscire a staccare gli inseguitori. Non è una bella giornata invece per i colori statunitensi, visto che presto finiscono KO sia Roberts che Beaubier. Sfortunato invece Marcon, costretto a fermarsi fuori pista per guai tecnici. Seguono poi nel corso dei giri anche altri incidenti, protagonisti Lüthi, Dixon, Schrötter e Canet, mentre a Baldassarri viene comminata una Long Lap Penalty.

Lowes non si batte

In testa rimarranno in tre a fare un’altra gara: purtroppo Bezzecchi si stacca col passare dei giri. Rimane davanti Lowes, ma a ruota resistono sia Gardner che il rookie Fernández. Un peccato dietro per Di Giannantonio, risalito fino alla 5^ piazza per poi perdere costantemente terreno, finendo anche fuori dalla top ten. Davanti sul finale è solo Remy Gardner che cerca in tutti i modi di ostacolare il britannico al comando. Ma Sam Lowes non si batte, ecco che arriva il secondo successo stagionale. Si deve ‘accontentare’ del secondo posto l’australiano, completa il podio il compagno di squadra e rookie Raúl Fernández.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi a Losail

MotoGP, Valentino Rossi 15°: “Continuiamo col forcellone in alluminio”

pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: “Zarco un riferimento nell’ultimo settore”

marc marquez motogp

MotoGP, Marc Márquez: “Che sorpresa il 6° posto, mi vedevo lento!”