brad binder aragon

Moto2, Aragón 2019: Brad Binder, 2° netto successo stagionale

Brad Binder si impone in Spagna, conquistando il secondo successo stagionale. Secondo è Jorge Navarro davanti ad Alex Márquez, cade Fernández.

22 settembre 2019 - 15:24

Ottimo scatto iniziale, dominio dall’inizio fino alla bandiera a scacchi. Brad Binder imposta un gran ritmo e conquista così il successo al MotorLand Aragón, il secondo stagionale dopo quello ottenuto in Austria. Seconda piazza per Jorge Navarro, che cerca la vittoria fino alla fine ma non riesce a ricucire il margine dal sudafricano. Ora però l’alfiere Speed Up è secondo in classifica generale dietro ad Alex Márquez, che guadagna altri punti importanti con il terzo posto in gara.

Scatta al meglio il poleman Márquez, non benissimo Fernández che perde posizioni rispetto a Binder e Marini. Questi ultimi due però sorprendono anche il leader iridato, passando al comando. Dopo poche curve però ecco il colpo di scena: una scivolata alla curva 9 di Fernández, che riesce poi a ripartire, ma dal fondo. Oltre a complicare pesantemente la sua gara, è una brutta tegola per lui in ottica iridata.

La maggiore sorpresa iniziale è Binder, mai grande protagonista in prove e qualifiche, che mostra da subito un gran ritmo e cerca di prendere il largo. Marini, Márquez e Navarro provano ad impedirglielo, ma il pilota sudafricano riesce nel suo intento. Il terzetto dietro di lui regala però una grande battaglia per i restanti gradini del podio. Cadono Nagashima e Roberts: solo il pilota statunitense però riesce a ripartire.

Interessante vedere come in questa gara ci siano tre costruttori diversi in testa: la KTM di Brad Binder, la KALEX di Alex Márquez e la Speed Up di Jorge Navarro. Soprattutto quest’ultimo è protagonista nei giri finali: supera il leader iridato e cerca di completare il recupero sul pilota in testa.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

lorenzo dalla porta

Moto3, Motegi: Prove 1, Lorenzo Dalla Porta 1° con caduta

Gigi Dall'Igna

MotoGP, Gigi Dall’Igna: “A Valencia una Ducati completamente nuova”

red bull rookies cup

Red Bull Rookies Cup, Luca Lunetta scelto per la stagione 2020