gardner nagashima silverstone

Moto2: Gardner e Nagashima confermati in SAG Team per il 2020

Alla vigilia delle libere a Misano arriva una conferma da SAG Team: ufficializzato il rinnovo con Remy Gardner e Tetsuta Nagashima per il 2020.

12 settembre 2019 - 11:18

Siamo alla vigilia delle prime prove libere a Misano e si rincorrono conferme/annunci per la prossima stagione. ONEOX TKKR SAG Team ha confermato in toto la squadra: sia Remy Gardner che Tetsuta Nagashima rimarranno con la stessa squadra nel 2020. Un progetto che punta sulla continuità con obiettivi ancora più ambiziosi: lottare costantemente per le posizioni che contano e quindi per il titolo.

Remy Gardner è approdato in Moto2 nel 2016 a campionato già iniziato, sostituendo Tonucci in Tasca Racing. Dal 2017 compete a tempo pieno nella categoria con Tech 3, squadra con cui rimane fino al 2018. In quest’annata salta tre gare per un importante infortunio, ma conquista anche prima fila a Silverstone, oltre al miglior piazzamento in gara a Valencia (5°). Il 2019 è già il suo anno migliore: spesso è riuscito a lottare per le posizioni di testa, anche se non sempre la fortuna è stata dalla sua parte. Vanta però il primo podio in carriera, conquistato in Argentina, oltre a due quarti posti, uno all’esordio stagionale in Qatar e l’ultimo a Silverstone. Al momento occupa il 12° posto in classifica iridata.

Tetsuta Nagashima, pur avendo debuttato nel Motomondiale nel 2013, è alla quarta stagione (più o meno) completa a livello internazionale. In quell’anno corre in Giappone come sostituto di un pilota infortunato. Nel 2014 viene schierato come ufficiale in JiR Moto2, ma salta ben sei GP per la frattura di tibia e perone della gamba destra. L’anno successivo è attivo nel CEV Moto2, mentre a livello mondiale disputa un paio di wild card. Ritorna poi a tempo pieno in Moto2 con SAG Team, squadra con cui sta disputando la terza annata consecutiva. Il 2019 è già il suo anno migliore: due soli ritiri, sempre a punti, due quinti posti come migliori risultati.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

fenati test privati jerez

Moto2-Moto3: La pioggia pone fine ai test a Jerez

Andrea Iannone a Valencia

MotoGP, Andrea Iannone spegne l’incendio: “Giri motore troppo alti”

Alberto Puig team manager HRC

Puig: “Alex Marquez alto, eravamo abituati a Dani Pedrosa”