Moto2: Fabio Di Giannantonio, top rookie al Sachsenring

Fabio Di Giannantonio chiude quarto in Germania. Si tratta del suo miglior piazzamento stagionale, oltre ad essere il miglior rookie in gara.

9 luglio 2019 - 10:47

Ancora una volta è italiano il miglior rookie in gara, ma cambia il nome in Germania. Fabio Di Giannantonio è riuscito ad ottenere il suo miglior risultato stagionale, un quarto posto, su uno dei tracciati più difficili in calendario. L’alfiere Speed Up ha chiuso a tre secondi dall’ultimo piazzamento sul podio, mostrando una costante crescita in termini di ritmo e preparandosi a fare ancora meglio nella seconda parte di stagione.

Già nelle prove libere ‘Diggia’ aveva dimostrato di apprezzare il Sachsenring e, nonostante qualche problema all’anteriore, centra la qualificazione diretta in Q2. Nel turno cronometrato aveva poi ottenuto la quarta casella in griglia, già di per sé un ottimo risultato. In gara è riuscito a mantenersi tra i primi: non è bastato per tenere il treno dei quattro in testa, ma dopo qualche battaglia ha tenuto a lungo la quinta piazza. La caduta finale di Lecuona gli ha regalato il quarto posto, decisamente un balzo avanti. Finora aveva chiuso per due volte 12°, una volta 11°, un’altra decimo, a cui aggiungere tre ritiri (uno di questi quando si trovava virtualmente sul podio).

“Credo sia stato il nostro miglior weekend” ha dichiarato Fabio Di Giannantonio a fine gara. “Siamo stati veloci in tutte le sessioni, oltre ad aver fatto un’ottima qualifica. Sono contento del Gran Premio, dopo una buona partenza sono sempre stato con i primi. Ho perso un po’ troppo tempo con Marini ma alla fine si è rivelata una gran prestazione. Ho ottenuto davvero un buon risultato, il migliore da rookie fino ad ora. Ora andiamo in vacanza sicuramente più tranquilli e sicuri delle nostre capacità!”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Johann Zarco a Valencia

MotoGP: Crutchlow-Zarco, ballottaggio per il posto di Lorenzo

marquez dovizioso vinales rins rossi morbidelli

MotoGP Valencia, Márquez: “Una sorpresa per tutti. Jorge vero campione”

hector garzo

MotoE, Valencia: Prove 1 nel segno di Hector Garzó, 3° Ferrari