bastianini moto2

Moto2, Enea Bastianini carico: “Mancano ancora tre Gran Premi”

Enea Bastianini, secondo podio consecutivo ad Aragón. Perde la leadership Moto2, ma è solo a -7. 'Bestia' è pronto a lottare fino alla fine.

26 ottobre 2020 - 20:00

La lotta iridata nella classe Moto2 ora sembra avere due principali protagonisti a tre gare dalla fine. Uno di questi è Enea Bastianini. Domenica ha perso la leadership, chiudendo terzo con il rivale Lowes vittorioso, ma il divario tra i due è di soli sette punti. Ma ci sono ancora svariati punti in ballo ed in una stagione così complessa tutto può succedere. ‘Bestia’ però è pronto a dare il massimo per ostacolare lo scatenato britannico, nel mirino l’obiettivo di chiudere al meglio l’ultima stagione nella classe intermedia.

Un primo passo è certamente chiudere la penultima tripletta del 2020 con un terzo posto (e 2° sette giorni prima). “Sono contento di essere di nuovo sul podio” ha dichiarato il pilota Italtrans, futuro Ducati Avintia in MotoGP. “È stata una gara molto tosta: Lowes era velocissimo e ce l’ho messa tutta per tenere il miglior ritmo possibile. Anche Fabio è stato molto rapido, per questo non sono riuscito a recuperare su di lui. In generale però tutti sono stati davvero veloci per tutto il weekend: è stata una gara dal ritmo alto, non era semplice superare.”

Dopo questa gara ha perso la vetta iridata appena riconquistata dopo lo zero di sette giorni fa di Marini. Ma, come detto, il divario dal rivale di EG 0,0 Marc VDS è davvero ridotto: sarà una battaglia serrata fino alla fine, essenziale non commettere nessun errore (o limitare al minimo i possibili problemi). “Mi è dispiaciuto aver perso la testa della classifica generale” ha comunque ammesso. Ma non è finita: “Mancano ancora tre gare, sarà importante mantenersi sempre veloci.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Herve Poncharal

Hervé Poncharal: “Tech3 in MotoGP fino al 2026”

binder motogp

MotoGP, fratelli vincenti: dai Milani ai Binder, tutti i vincitori di GP

MotoGé, Franco Morbidelli pilota Yamaha Petronas

MotoGP, Franco Morbidelli: una Yamaha factory? No, grazie