Moto2 e Moto3, a Portimao continua la preparazione per la stagione 2021

Seconda giornata di test per le squadre Moto2 e Moto3 presenti a Portimao: in Moto2 Remy Gardner il più veloce, mentre Pedro Acosta svetta in Moto3

3 marzo 2021 - 20:45

Il lavoro per le squadre di Moto2 e Moto3 continua incessante e a Portimao si è consumata la seconda giornata di test per i team presenti sul tracciato portoghese. Condizioni non ottimali a causa del vento, ma tutti i team hanno potuto lavorare al loro meglio per prepara la stagione che sta per arrivare. Nella categoria intermedia questa volta è stato Remy Gardner a chiudere davanti a tutti. L’australiano è stato l’unico pilota in grado di abbattere la soglia dell’1.43 girando in 1.42.962. Poco più distante Joe Roberts, che continua il processo di familiarizzazione con Italtrans.

A seguire ci sono Jorge Navarro, ripresosi dopo una caduta nella giornata di ieri (dove ha cercato anche la migliore messa a punto per una trovare la base adatta per oggi. Lo spagnolo è soddisfatto anche se è mancato il tempo per provare qualche modifica) e Xavier Vierge, prima di trovare Fabio Di Giannantonio (tanti giri per lui confermando un ottimo feeling con la KALEX). Tra Roberts e l’italiano ci sono solo poco più di due decimi di differenza con tempi che vanno dall’1.43.3 all’1.43.6. Giornata sfortunata invece per Nicolò Bulega: pochi giri nel day 1, ancora peggio il secondo giorno. Bulega è stato costretto ad una “quarantena” per una falsa positività. Per lui il lavoro proseguirà soltanto in Qatar con i prossimi test.

Dietro di loro Marcel Schroetter e il rookie Raul Fernandez, che continua a mostrarsi a suo agio con la nuova realtà. Alle loro spalle continua l’apprendistato Tony Arbolino davanti ad un altro esordiente, ovvero Cameron Beaubier. L’americano di American Racing Team è anche il primo pilota ad andare sopra la soglia dell’1.44 girando in 1.44.041. Poco distante il suo compagno di squadra Marcos Ramirez che precede a sua volta Marco Bezzecchi (leader di ieri).

A chiudere il plotone ci sono Hector Garzo, anche lui in 1.44.0, Stefano Manzi, Lorenzo Dalla Porta e Yari Montella; anche per quest’ultimo continua l’avvicinamento alla nuova realtà mondiale. Ricordiamo che il nuovo pilota di Speed Up proviene dal CEV e deve trovare confidenza con il mai usato motore Triumph, tra le altre cose. Una piccola scivolata per Yari non ha compromesso il lavoro e il processo di crescita ed è soddisfatto del lavoro svolto avendo trovato un buon feeling al pomeriggio. Completano lo scheriamento odierno Celestino Vietti (anche per lui ancora chilometri importanti con la nuova Moto2), Somkiat Chantra e un altro rookie, Ai Ogura.

Moto3: Pedro Acosta il più veloce, Foggia migliore degli italiani

In Moto3 Pedro Acosta si prende la migliore prestazione assoluta girando in 1.47.849. Lui e John McPhee (2°) sono gli unici ad abbettere il muro dell’1.48. Il primo a salire sopra tale soglia è Andrea Migno (lavoro di setup per trovare il bilanciamento migliore e contento per il lavoro con la nuova squadra), che continua ad essere veloce dopo avere comandato il tuno di ieri. L’alfiere del team Snipers chiude davanti a Darryn Binder, Jeremy Alcoba, Jaume Masia e Gabriel Rodrigo: tra questi cinque piloti il margine è di appena tre decimi (dall’1.48.3 di Migno all’1.48.6 di Rodrigo).

Alle loro spalle Filip Salac (soddisfatto del lavoro svolto pur avendo fatto più fatica oggi), ultimo sotto l’1.49, e Deniz Oncu. Ecco poi infine trovare Ayumu Sasaki, Yuki Kunii, Kaito Toba e Maximilian Koefler. Ancora una volta gli alfieri del team Le0pard Racing hanno girato senza transponder, dunque non si hanno riferimenti cronometrici all’attivo per loro. Dennis Foggia è però il migliore degli italiani: il “missiletto” ha girato in 1.48.3, qualche millesimo meglio di Migno”. Xavi Artigas completa invece la seconda giornata, utile per raccogliere dati, informazioni e provare varie cose sulla moto.

Di seguito tutta la tabella dei tempi della giornata odierna.

Foto: Snipers Team

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

rodrigo moto3

Moto3 GP Portimao, Prove 2: Gabriel Rodrigo prima della pioggia

MotoGP, Valentino Rossi e Alessio Salucci

MotoGP, Valentino Rossi: il team satellite VR46 è in dubbio

joe roberts moto2

Moto2 GP Portimao, Prove 1: Joe Roberts sul duo KTM Ajo