diggia bezzecchi moto2

Moto2: Cinque podi italiani in 9 GP, che calo rispetto agli ultimi anni

Truppa italiana lontana dal vertice quest'anno in Moto2. Spiccano solo Bezzecchi e Di Giannantonio, a podio in 5 GP su 9. Ma il distacco iridato è già importante...

9 luglio 2021 - 11:23

Nella lunga pausa estiva del Motomondiale è tempo di bilanci e considerazioni. Guardiamo per esempio la situazione in questa stagione Moto2, ricordando che arriviamo dal 3° mondiale di categoria negli ultimi quattro anni. Certo manca ancora metà campionato, ma quanto mostrato dal duo KTM Ajo fa decisamente paura, non per niente quindi Gardner e Fernández dominano la classifica iridata. Il nostro miglior italiano, Marco Bezzecchi, al momento è 3°, ma con un ritardo di ben 56 punti!

Non è la stagione peggiore per quanto riguarda i nostri portacolori in Moto2, ma si evidenzia un drastico calo rispetto agli ultimi anni. Nel pur complesso campionato 2020 (con Bastianini iridato) infatti le prime nove gare hanno sempre visto almeno un italiano sul podio. Il miglior inizio di sempre per i nostri ragazzi, superando gli 8 podi in 9 GP del biennio 2017-2018 (chiuso con Morbidelli e Bagnaia campioni di categoria). In questa stagione invece siamo a quota cinque finora, con una sola vittoria.

Nell’evento inaugurale in Qatar si comincia con il podio di Fabio Di Giannantonio, terzo dopo una bella battaglia col collega Marco Bezzecchi. Già nel secondo evento a Losail però iniziamo a vedere un podio senza ragazzi italiani, una situazione che si ripete anche sul tracciato di Portimao. A Jerez invece è tutta un’altra storia, visto che Di Giannantonio trionfa davanti a Bezzecchi, ma resta un caso isolato. A Le Mans, al Mugello e al Sachsenring l’alfiere Sky VR46 chiude 3°, mentre in Catalunya e ad Assen ritornano i podi senza protagonisti italiani.

I nomi citati sono gli unici presenti in top ten iridata, rispettivamente 3° a -56 e 5° a -111. Seguono poi i rookie Arbolino e Vietti, rispettivamente 14° e 16°, lontanissimi tutti gli altri. Questa prima parte di campionato lascia pensare a poca gloria per i nostri ragazzi nell’attuale classe intermedia. Come sottolinea costantemente il leader iridato Gardner, “Mancano ancora tantissime gare”, ma servirebbe un passo importante per arrivare ad insidiare l’australiano ed il compagno di box. Impresa che appare difficile…

Foto: motogp.com

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

alessandro zaccone motoe

MotoE, Alessandro Zaccone: addio al campionato, ma è andata bene…

pecco bagnaia motogp

MotoGP, Pecco Bagnaia: caccia ad un altro colpaccio, stavolta in casa

MotoGP, Andrea Dovizioso

MotoGP, Andrea Dovizioso: “Con Valentino Rossi non c’è lavoro di squadra”