raul fernandez moto2

Moto2 Catalunya, Prove 2: Guizzo di Raúl Fernández, segue Gardner

Duo KTM Ajo in bella evidenza nelle FP2 in Catalunya. Raúl Fernández stampa il miglior crono davanti a Remy Gardner, curioso 'incidente' per Bezzecchi.

4 giugno 2021 - 15:58

I ragazzi di Red Bull KTM Ajo dettano il passo in questa seconda sessione di libere del venerdì. Raúl Fernández in particolare, autore del miglior crono Moto2 della prima giornata in Catalunya. L’attuale leader iridato Remy Gardner chiude il turno in seconda piazza, terza posizione per Sam Lowes davanti ad Augusto Fernández (secondo in classifica combinata). Miglior italiano Marco Bezzecchi, protagonista anche di un particolare problema nel corso della sessione…

Prove libere 2

Duo KTM Ajo, piloti Marc VDS e Vierge subito in vetta, mentre come detto registriamo un curioso ‘incidente’ per Bezzecchi in pieno rettilineo (qui le immagini del momento). Poco dopo cade anche il migliore del turno mattutino, Augusto Fernández, scivolato alla curva 12, mentre il compagno di box Lowes passa provvisoriamente al comando. Qualche problema per Roberts, che riporta a spinta la sua KALEX fino al box, mentre cade Chantra alla curva 7. Tanti cambi in classifica, alla ricerca sempre del miglior crono, ma con i due ragazzi di Aki Ajo in particolare a dettare il passo. Dopo l’incredibile salvataggio di stamattina, ecco a referto una scivolata per Baltus. La lista delle cadute si allunga con Navarro, ed in seguito con l’attuale compagno di box López. Alla fine avremo Raúl Fernández autore non solo del miglior crono del turno, ma anche del venerdì. FP2 con Remy Gardner secondo e staccato di due decimi, terza piazza per Sam Lowes.

Jonathan Rea “In Testa, la mia autobiografia” In vendita anche su Amazon Libri

La classifica FP2 

 

La classifica combinata 

 

Foto: KTM Media

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

moto2 morbidelli sachsenring

Moto2, Italia vincente al Sachsenring solo con Morbidelli. Ed in 250cc…

La Honda RC213V nel test in Catalunya

MotoGP, Alberto Puig: la Honda “total black” resta top secret

MotoGP, Franco Morbidelli e Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi: “Il Sachsenring è una pista diversa”