bastianini moto2

Moto2, Brno: Enea Bastianini, trionfo bis e leadership iridata

Enea Bastianini si ripete a Brno: secondo trionfo Moto2 con annessa leadership iridata. Sam Lowes è 2°, storico primo podio per Joe Roberts.

9 agosto 2020 - 13:07

Ogni volta che è partito dalla prima fila in questo 2020, Enea Bastianini è salito sul podio. A Brno non fa eccezione, anzi arriva il secondo successo in Moto2 per l’alfiere Italtrans Racing. Una splendida vittoria (con giro veloce) che porta anche la leadership iridata a ‘Bestia’, complici le difficoltà di Nagashima. Sam Lowes, secondo, ritorna sul podio per la prima volta da Aragón 2016, mentre Joe Roberts festeggia la prima top 3 in carriera. Non solo: si tratta del primo pilota a stelle e strisce sul podio nella classe intermedia da Kocinski nel 1993 ad Assen.

Contiamo un forfait dopo il warm up: si tratta di Simone Corsi, infortunatosi ad un piede e quindi out per questo GP. In griglia, chi scatta meglio è sicuramente Bastianini, che beffa il poleman Roberts, mentre Lowes limita i danni con una partenza ben lontana dall’ideale e tiene la terza piazza. ‘Bestia’ ci vuole riprovare e tenta subito la fuga, dietro di lui c’è un’iniziale lotta che presto però diventa un ‘trenino’. Segnaliamo gli incidenti dei rookie Kasmayudin e Garzó, oltre a Manzi, mentre Dixon si ritira.

Enea Bastianini è ancora una volta ingovernabile: ci prova Sam Lowes fino alla fine, mettendo un po’ di pressione in più, ma non è abbastanza. Ancora una volta è un trionfo tricolore, l’italiano ci ha preso gusto ed ecco il secondo successo nella categoria. ‘Bestia’ il nuovo leader iridato, visto che la difficile rimonta di Nagashima si ferma in 11° posizione. Il britannico di EG 0,0 torna sul podio dopo un lungo digiuno, esulta con una bella impennata Joe Roberts: si tratta della prima top 3 sia per lui che per l’American Racing Team.

La classifica

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, griglia di partenza

MotoGP 2021: calendario test e Motomondiale, ma col rischio Covid-19

MotoGP, GP 2020 Portimao

MotoGP, satelliti all’attacco: i team factory iniziano a tremare

MotoGP, Matteo Flamigni telemetrista di Valentino Rossi

MotoGP, Valentino Rossi e Matteo Flamigni: “Insieme da 17 anni”