Moto2, Austria: Prove 2, Brad Binder da record

Acuto di Brad Binder nella seconda sessione di prove libere al Red Bull Ring. Il sudafricano precede Tetsuta Nagashima e Thomas Lüthi.

9 agosto 2019 - 16:05

Brad Binder è determinato a vivere un Gran Premio da protagonista sul tracciato di casa per KTM. Un primo segnale arriva nella seconda sessione di prove libere, con il nuovo record del Red Bull Ring, strappandolo per circa due decimi a Johann Zarco. Seconda piazza per Tetsuta Nagashima, terzo è Thomas Lüthi, Bastianini e Marini unici italiani in top 10, lontano il leader iridato Márquez.

Una volta di più parte col piede giusto Márquez, ma molti altri si mettono presto in luce. Su tutti Binder, determinato a fare bene a casa di KTM ed al comando a circa metà turno, con Marini a seguire. Per Schrötter arriva la seconda caduta di giornata, stavolta alla curva 1, senza conseguenze per il pilota. Tempi che nel pomeriggio faticano scendere, con pochi piloti che si sono migliorati rispetto al mattino, fino a pochi minuti dalla fine.

Problemi sul finale per la KTM di Oettl, costretto così a parcheggiare la sua moto ed a tornare al box a piedi. La bandiera a scacchi segnala la fine di un turno con Brad Binder al comando, anche se il turno si chiude con un problema meccanico alla sua KTM, che riporta al box a spinta. Dietro di lui ci sono Tetsuta Nagashima e Thomas Lüthi, Bastianini e Marini unici italiani in top ten.

La classifica delle FP3

La classifica combinata

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Valentino Rossi

Valentino Rossi e la sfida futura ai fratelli Marquez

gp australia motogp

MotoGP: Da Motegi a Phillip Island, Marc Marquez vinci anche questa?

Marco Simoncelli

Marco Simoncelli, 8 anni dopo la corsa continua