american racing team moto2

Moto2: American Racing Team, ecco le KALEX di Roberts e Ramírez

American Racing Team presenta una livrea rinnovata per la stagione 2020. Ecco le KALEX di Joe Roberts e del rookie Marcos Ramírez.

19 febbraio 2020 - 7:20

Oggi scattano i primi test ufficiali Moto2 e Moto3 del 2020, ma nel frattempo c’è stata l’occasione per mostrare una nuova livrea. American Racing Team ha rivelato i colori delle nuove moto, due KALEX (visto l’abbandono di KTM) per Joe Roberts e l’esordiente Marcos Ramírez. Una livrea soprattutto blu, con alcuni tratti rossi e neri: un disegno completamente rinnovato per una nuova intensa stagione mondiale in Moto2. L’esordio nei test ufficiali a Jerez, la programmazione completa.

Un team confermato a metà con Joe Roberts. Il pilota statunitense, classe 1997, disputerà la sua terza stagione completa nella categoria intermedia del Motomondiale. Dai trascorsi in Red Bull Rookies Cup, MotoAmerica e CEV, esordisce nel Mondiale Moto2 nel 2017 come sostituto, disputando cinque GP con la KALEX di AGR Team prima dell’abbandono della squadra. Il 2018 disputa la sua prima stagione completa con NTS RW Racing GP, mentre l’anno scorso è al via con la KTM di American Racing Team. Cambio di moto ma stessa squadra da cui ripartire in questo 2020.

Accanto a lui un giovane rookie, Marcos Ramírez, in arrivo dalla categoria Moto3. Un passato tra campionato spagnolo, Red Bull Rookies Cup e Mondiale Supersport, prima di approdare definitivamente nel Motomondiale da metà 2016. L’anno successivo arrivano i primi podi, ma decisamente il 2019 è il suo anno migliore. Due successi, due secondi posti e tanti piazzamenti in top ten gli permettono di chiudere la stagione in terza posizione iridata, dietro al Campione e compagno di squadra Lorenzo Dalla Porta e ad Aron Canet. In questo 2020 ecco il suo debutto nella categoria intermedia del Motomondiale.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

MotoGP, Valentino Rossi

Valentino Rossi e l’Academy: allenamenti per il caldo a oltre 40°

jack miller ducati motogp

MotoGP, Daniel Ricciardo: “Per Jack Miller è arrivato il momento giusto”

motogp brno

MotoGP: È ufficiale, il Gran Premio a Brno si svolgerà a porte chiuse