tony arbolino moto3

Canet, Arbolino, Ramírez, McPhee: lotta per 2° e 3° posto in Moto3

Canet, Arbolino, Ramírez e McPhee: quattro piloti in aperta contesa per il 2° ed il 3° posto iridato. Chi di loro avrà la meglio a Valencia?

13 novembre 2019 - 9:37

Il tour asiatico ha permesso a Dalla Porta di chiudere i giochi e di conquistare il titolo Moto3, ma ha anche portato rimescolato le carte. Parliamo dei piazzamenti dietro al campione: sono diventati quattro ora i piloti che possono aspirare al vice-campionato ed al terzo posto in classifica iridata. Nello specifico sono Aron Canet, Tony Arbolino, Marcos Ramírez e John McPhee. Analizziamo i risultati ottenuti finora da questo quartetto.

Al momento in seconda posizione c’è l’alfiere Max Racing Team, ma ultimamente ha perso davvero tanti punti. I tre zeri consecutivi e l’ottavo posto ottenuti tra Thailandia e Malesia l’hanno allontanato sempre più dal leader, avvicinando gli inseguitori. Serve una chiusura di stagione di rilievo, prima del passaggio di categoria nel 2020. Da dire che il miglior risultato mondiale ottenuto da Aron Canet a Valencia è un 9° posto nel 2017, mentre nelle altre due occasioni ha chiuso senza punti.

Anche per Tony Arbolino l’ultima parte di stagione di sta rivelando un po’ sottotono. Il pilota VNE Snipers deve recuperare 15 lunghezze al rivale spagnolo per conquistare il secondo posto e chiudere il 2019 con una doppietta tricolore iridata. Nelle ultime cinque gare ha chiuso con un ritiro e quattro piazzamenti ai margini della top ten. Se guardiamo poi i suoi risultati a Valencia, nelle due stagioni precedenti non è mai andato a punti: arriverà il cambio di rotta quest’anno?

Chi ha agganciato l’italiano e ne minaccia il terzo posto iridato è Marcos Ramírez. Il pilota Leopard Racing si è portato ad una sola lunghezza di ritardo, a 16 dal connazionale Canet. Nel corso dei quattro GP extra europei ha chiuso nell’ordine 4°, 8°, 2° e 6°: sicuramente meglio dei rivali, sui quali ha recuperato sensibilmente. A Valencia poi due stagioni fa ha chiuso 3°, conquistando il secondo podio in carriera. Il pilota andaluso vorrà chiudere al meglio la sua ultima stagione Moto3 prima dell’approdo nella categoria intermedia.

Tra questi, chi invece può ambire solo al terzo posto iridato è John McPhee. Parliamo infatti di ben 34 punti di ritardo dal secondo posto di Canet, ma l’ultimo gradino del ‘podio’ matematicamente è raggiungibile. Sono 19 le lunghezze da recuperare su Arbolino, 18 su Ramírez. Nel tour asiatico, eccezion fatta per lo zero in Thailandia, ha chiuso dal 5° al 7° posto in gara. A Valencia poi l’anno scorso ha chiuso con un terzo posto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jack Miller e Valentino Rossi

Valentino Rossi in Formula 1, Jack Miller: “Preferisco il rally”

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo ritorna a Lugano: tempo di affari e incognita MotoGP

MotoGP, Andrea Dovizioso e Marc Marquez

MotoGP, Dovizioso provaci ancora: Marquez obiettivo non impossibile