brad binder australia

Brad Binder, vittoria nel 50° GP in Moto2. Titolo ancora possibile?

Brad Binder conquista un nuovo netto successo in Australia. Ora è a -33 dal leader iridato Alex Márquez: sogni di gloria ancora possibili?

28 ottobre 2019 - 16:15

Nel 2017, primo anno di KTM in Moto2, a Phillip Island arriva la doppietta con Miguel Oliveira e Brad Binder. L’anno successivo è il pilota sudafricano a trionfare sulla pista australiana. Quest’anno Red Bull KTM Ajo torna a festeggiare tutti e due i suoi ragazzi sul podio: primo il numero 41, a seguire il rookie Jorge Martín. Un successo che sancisce ancora di più la bella seconda parte di stagione che sta realizzando Binder, con la rimonta in ottica mondiale: con due GP ancora da disputare, il ritardo si è ridotto a 33 punti dal leader.

Sono ancora molti, ma non è un peccato sperare in altre due gare sottotono da parte di Márquez, apparso più in difficoltà in quest’ultima parte di stagione. Il futuro pilota Red Bull KTM Factory in MotoGP si trova in una situazione frutto di tanti risultati di peso. Dal Qatar alla Catalunya non aveva brillato, mentre dall’appuntamento ad Assen ha conquistato sette piazzamenti sul podio, dei quali tre vittorie. Anche in Australia è stato un dominio KTM: Binder e Martín infatti sono riusciti a scappare ben presto. Solo sul finale il sudafricano ha avuto ragione del compagno di squadra, andando a vincere.

“Questo fine settimana abbiamo incontrato condizioni difficili” ha dichiarato Brad Binder. “Il vento in particolare era davvero forte. Era essenziale non perdere la calma.” Parla poi della gara: “Non sono mai riuscito a prendere un buon margine su Jorge [Martín]. Mi sentivo bene, tranne negli ultimi giri, quando ha cominciato a piovere. Ho dovuto fare molta più attenzione, ma ho tagliato il traguardo per primo.” La vittoria numero 50 in Moto2 per Binder, il terzo successo stagionale arrivato, come detto, dopo aver dominato in gara. Quanto basta per tenere ancora vivi i sogni iridati prima del passaggio in MotoGP.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Marc Marquez, Fabio Quartararo e Jack Miller a Valencia

MotoGP Valencia: nuovi orari TV SKY, TV8 e streaming

Jorge Lorenzo con Ruben Xaus e Max Biaggi

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Crutchlow, Zarco e Alex: una scelta difficile”

deniz oncu moto3 tech3 2020

Moto3: Deniz Öncü, esordio mondiale con Red Bull KTM Tech3 nel 2020