Andrea Iannone

Andrea Iannone: “Sepang non nasconde i problemi Aprilia”

In Australia la RS-GP era andata ad un passo dal podio. Ma in Malesia sono riemersi problemi di trazione e affidabilità

2 novembre 2019 - 15:06

Andrea Iannone, che frenata. Dopo il podio sfiorato in Australia, l’Aprilia torna a fare i conti con la parte bassa della classifica. “Sepang non nasconde i nostri problemi” ammette il pilota abruzzese, che partirà dalla diciassettesima casella dello schieramento. Immaginare un buon risultato, scattando da così indietro, è pura utopia. In Malesia la RS-GP ha pagato anche problemi di affidabilità, che in FP3 sono costati ad Aleix Espargaro l’accesso diretto in Q2. Il pilota catalano partirà in quattordicesima posizione, quinta fila. Qui cronaca e tempi della qualifica

“REALTA’ NON FACILE”

Dobbiamo fare i conti con una realtà non facile” afferma Andrea Iannone . “Nei primi due settori le prestazioni sono buone, mentre la seconda metà del tracciato ci mette in difficoltà. Abbiamo testato setup piuttosto diversi e abbiamo ancora qualcosa per domani, proveremo a migliorare”.

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

foggia moto3

Moto3: Dennis Foggia, doppia festa in Catalunya tra podio e rinnovo

arbolino moto3

Moto3, Tony Arbolino: “Non ho mai capito in che giro eravamo!”

MotoGP, Alex Marquez del team Repsol Honda

MotoGP, Repsol e Honda verso il divorzio? Senza Marc Marquez è crisi