Moto3: Lorenzo Dalla Porta 2°, la grinta in un weekend difficile

Lorenzo Dalla Porta chiude con un gran secondo posto a Le Mans, raddrizzando un fine settimana davvero difficile. Ora è 2° iridato e tra due settimane c'è il Mugello...

20 maggio 2019 - 12:09

C’è un po’ di Italia sul podio della Moto3 a Le Mans. Lorenzo Dalla Porta si rende protagonista di una gara davvero combattuta, conquistando la seconda top 3 stagionale dopo quella di Losail. Un risultato difficile da raggiungere, viste le qualifiche chiuse in 15° posizione (poi 13° per penalità a due piloti), ma grinta e tanta voglia di fare bene l’hanno aiutato nella rimonta. Come sempre la categoria minore regala battaglie memorabili tra un gran numero di piloti: solo un decimo ha separato l’italiano dal vincitore McPhee. Dopo tre piazzamenti lontano dal podio in Argentina, Texas e Spagna, questa è una bella iniezione di fiducia in vista della tappa di casa al Mugello.

Fino a domenica era stato un fine settimana particolarmente difficile per l’alfiere Leopard Racing. Quattro cadute nei primi due giorni, una delle quali in Q2, sicuramente non l’avevano aiutato a trovare un buon feeling con la sua Honda. Questo però semmai ha spronato Dalla Porta a fare ancora meglio in gara, partendo da un ottimo scatto al via che l’ha portato presto nelle prime posizioni. In seguito, come detto, solo grande battaglia e la determinazione a non mollare di un millimetro rispetto ai rivali in pista, comandando anche il GP in alcune occasioni. Arriva così un gran secondo posto che gli permette di lasciare Le Mans con la seconda piazza iridata, a 14 punti dal leader Canet.

“Sono davvero contento di questo risultato” ha dichiarato Lorenzo Dalla Porta con un largo sorriso. “Chiudiamo un fine settimana davvero difficile: sono caduto quattro volte e non avevo un buon feeling con la mia moto. Abbiamo lavorato tanto, ma non avrei mai pensato di poter raggiungere questo risultato finché non è cominciata la gara. Ho dato tutto e ho recuperato tante posizioni: l’unica cosa che ho fatto è stata spingere, cercando di controllare la situazione. Un risultato di questo tipo ci serviva proprio viste le ultime gare [7°, 13° e 8°, ndr]. Ringrazio tanto la squadra per il lavoro svolto. Sono al settimo cielo.”

Foto: Mirco Lazzari

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Johann Zarco

Johann Zarco: “Volevo finire la stagione, mi hanno spezzato il cuore”

digiannantonio fernandez speed up misano

Moto2: Speed Up presenta ricorso per il risultato di Misano

SKY RACING TEAM VR46 - 2020 SEASON 02

Sky VR46 2020: Marini-Bezzecchi in Moto2, Vietti-Migno in Moto3