Alex Marquez a Jerez

Alex Márquez debutta in Repsol Honda. Puig: “Vedremo più cose”

Nel test MotoGP a Jerez Alex Márquez debutta nel box Repsol Honda. Alberto Puig: "Vedremo già altri passi avanti. Moto definitiva in Qatar".

25 novembre 2019 - 10:05

Alex Márquez debutta ufficialmente all’interno del box Repsol Honda, dopo il primo test MotoGP a Valencia con LCR. Il team manager Alberto Puig ha seguito da vicino le prime evoluzioni del campione di Moto2, fortemente voluto dall’ex pilota catalano. Incontri ravvicinati con Tetsuhiro Kuwata , direttore HRC, e Takeo Yokoyama, direttore tecnico, per valutare le prime prove e preparare quest’ultima a Jerez.

Il fratello minore di Marc non ha girato su tempi degni di nota, ma ascolta, impara, ha voglia di apprendere. Freni in carbonio e feeling con le gomme restano la priorità, poi sarà la volta di calibrare l’elettronica. Un percorso non semplice per Alex Márquez, che dovrà presto fare i conti anche con la pressione esterna. Inevitabile quando si entra nel box iridato e al proprio fianco c’è l’otto volte campione del mondo. “È passato da meno a più – ha spiegato Puig a ‘Marca’ -. Il primo giorno è caduto all’inizio, è stato un po’ inaspettato. Ma da quel momento in poi ha fatto progressi. Il secondo giorno non è caduto. Già alla sua prima uscita era sui tempi del giorno precedente. Passo dopo passo sta capendo la moto, che è molto complicata e molto diversa da quella a cui era abituato“.

Il team manager ritiene che il due volte iridato abbia sacrificato velocità e migliori posizioni per non prendere subito dei rischi e concentrarsi sul feeling. “Penso che sia normale. Era quello che ci aspettavamo – ha aggiunto Alberto Puig -. Se non fosse caduto il primo giorno, credo sinceramente che avrebbe potuto essere un po’ più veloce, ma ha avuto quell’incidente che, ti piaccia o no, ti rallenta un po’. A Jerez penso che vedremo più cose, perché è un circuito molto più tecnico, più difficile, possiamo vedere più dettagli“. In quest’ultimo test MotoGP non ci saranno cambiamenti in casa Honda rispetto a quanto visto a Valencia. La versione definitiva della RC213V dovrebbe debuttare a Sepang. “In Honda testiamo sempre parti diverse fino a quando, alla fine, otteniamo la moto definitiva in Qatar. In questo momento è presto per fare valutazioni“.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Jack Miller e Valentino Rossi

Valentino Rossi in Formula 1, Jack Miller: “Preferisco il rally”

Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo ritorna a Lugano: tempo di affari e incognita MotoGP

MotoGP, Andrea Dovizioso e Marc Marquez

MotoGP, Dovizioso provaci ancora: Marquez obiettivo non impossibile