Supercross: Jason Anderson “Eli Tomac mi ha preso a calci in culo ma poi…”

La prima conferenza stampa della stagione da Anaheim ha ufficialmente aperto la nuova stagione

5 gennaio 2019 - 0:45

Si è svolta dall’Angel Stadium di Anaheim la prima conferenza stampa della stagione 2019 del Supercross che questa sera vedrà il via con la prima gara del campionato.

Tanti i protagonisti che hanno risposto alle domande incentrate particolarmente sulla condizione fisica. Parecchia attenzione è stata riservata ai vari Jason Anderson, Eli Tomac, Ken Roczen e Marvin Musquin ritenuti i big della categoria oltre che i favoriti al titolo. Il campione in carica è stato “punzecchiato” con diverse domande sul pensiero degli appassionati che lo ritengono un pilota non in grado di difendere il titolo conquistato nel 2018.

“La gente pensa che io non riuscirò a difendere il titolo? fa niente io ci riproverò a vincerlo in questa stagione” ha esordito Anderson.

Al campione è stato chiesto se questa cosa lo motivi oppure lo infastidisca.

” Nessuna delle due cose, semplicemente io ho degli obiettivi personali che mi sono prefissato. Tomac l’anno scorso mi ha preso a calci in culo battendomi in diversi week-end ma poi abbiamo visto com’è finita. Io penso a me stesso e voglio raggiungere quello che mi sono prefissato nella testa”.

A chi viene definito il vero favorito della stagione, Eli Tomac, è stato chiesto come si sente dopo un probabile infortunio alla schiena arrivato durante uno degli ultimi allenamenti prima della gara di Anaheim.

” Mi sento molto bene e lo vedrete, anche se avessi corso una manche o l’intera stagione la scorsa settimana sarebbe andata bene.  L’obiettivo è quello di partire meglio rispetto allo scorso campionato”.

Tantissima attenzione è stata riservata anche a Ken Roczen, arrivato alla conferenza stampa in abito elegante (come ogni anno) rispetto a tutti gli altri piloti vestiti in tenuta “rappresentativa” del team. Il tedesco ritorna nel Supercross dopo l’infortunio di San Diego della scorsa stagione.

” Mi sento benissimo e le mie braccia non sono mai state così in forma come in questo periodo, sembra quasi che non mi sia successo nulla negli ultimi due anni. Rispetto agli anni scorsi dove raggiungevo il massimo della condizione a metà Dicembre ora sono ok fisicamente” ha concluso il pilota ufficiale del team HRC Honda.

Anche al francese della KTM Marvin Musquin è stato chiesto della sua condizione fisica dopo il problema al ginocchio di qualche settimana fa.

” Rispetto alla scorsa stagione positiva la mia preparazione è cambiata a causa dell’infortunio. Però ora sto bene e sono qui quindi l’obiettivo è stato raggiunto” ha dichiarato Musquin.

Seguite insieme a noi la prima gara della stagione del Supercross. Qui gli orari dell’evento.

 

 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

misano world circuit

CEV, tappa a Misano nel 2020. Albani: “Visione su giovani talenti”

fim cev repsol

CEV, il calendario 2020: Doppio round in Portogallo, entra Misano

Michael Rutter

Clamoroso: Michael Rutter ufficializzato vincitore del Macau GP 2019