Cooper Webb East Rutherford

Supercross: in New Jersey Webb vince ipoteca il titolo

In New Jersey succede di tutto con Eli Tomac che sbaglia due volte mentre Cooper Webb vince la gara ipotecando il titolo a una gara dal termine

28 aprile 2019 - 3:10

“Unbelievable” è la parola esatta per sintetizzare la stagione 2019 del Supercross. La gara di East Rutherford penultimo appuntamento del campionato lo ha confermato. Cooper Webb ha vinto davanti a Zach Osborne e Eli Tomac dopo diversi colpi di scena che avvicinano sempre di più, a un round dal termine, il pilota della KTM al titolo.

TOMAC PASTICCIONE

Eli Tomac ha sicuramente gettato al vento l’ennesima occasione non solo della stagione ma anche della carriera. L’uomo di punta della Kawasaki dopo il via ha provato per qualche minuto a contenere Webb per cercare di ricompattare il gruppo con la speranza di creare delle lotte che coinvolgessero il leader del campionato. Successivamente ha aumentato il ritmo, allungando su Webb e cadendo una prima volta nello stesso giro del suo compagno di squadra Joey Savatgy. Dopo aver rimontato dalla quarta posizione è caduto una seconda volta mentre si trovava alle spalle del pilota della KTM, perdendo quasi tutte le possibilità di titolo.

WEBB ANCHE FORTUNATO

7 vittorie e 11 podi in 15 gare bastano per dimostrare che Cooper Webb merita il titolo. Nella gara di East Rutherford anche la fortuna gli ha sorriso, quando prima Tomac e poi Zach Osborne, splendido secondo al traguardo, sono caduti a terra mentre si trovavano in prima posizione lasciandogli “campo libero” per l’ennesimo successo del campionato. La differenza rispetto a tutti gli altri, Marvin Musquin e Ken Roczen compresi ( il francese ha chiuso quinto dopo essere caduto al via mentre il tedesco al sesto posto) è che Webb non sbaglia praticamente mai e questo gli permette di presentarsi al via dell’ultima gara di Las Vegas, il prossimo 4 Maggio con ben 23 punti di vantaggio su Tomac. Il titolo è veramente a un passo.

FORKNER NON CE LA FA

E’ stata una gara “drammatica” quella della classe 250 costa Est e probabilmente decisiva per il titolo. Ha vinto Chase Sexton che si presenterà per lo showdown di Las Vegas con la tabella rossa di leader e i favori del pronostico per un titolo sempre più vicino. Per il numero 23 del team GEICO è la prima vittoria in carriera in una stagione che lo ha visto rincorrere Austin Forkener, vero dominatore del campionato ma sfortunato protagonista. Il pilota della Kawasaki ha dovuto abbandonare dopo pochi minuti la gara mentre si trovava in seconda posizione a causa del dolore al ginocchio destro infortunato nella caduta di Nashiville. Il duello finale sarà quindi tra Chase Sexton e Justin Cooper, sul podio e preceduto da Mitchel Oldenburg nella gara di East Rutherford.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Motocross 2020: Ecco le entry list MXGP, MX2 e WMX

romain febvre mxgp kawasaki 2020

MXGP: Romain Febvre, la sfida 2020 con cambi di team e numero

Kiara Fontanesi, WMX

WMX: Mamma Kiara Fontanesi è pronta per il rientro Mondiale